Italy's interior ministry has placed Lucia Borsellino under protection

Italy’s interior ministry has placed Lucia Borsellino, the daughter of a Sicilian judge killed by the mafia in 1992, under protection, media reports said on Monday. The 46-year-old recently resigned a senior post in the health system in Sicily after being praised by investigators for her help in a probe into suspected mafia infiltration. Fears she could now be targeted by the […]

Continue reading »

Lucia Borsellino trasferita a Roma. Per lei minacce mafiose: "Forse una ritorsione di Messina Denaro"

Lucia Borsellino trasferita a Roma. L’ex assessore alla Sanità siciliana  lavorerà per l’Agenas per 2 anni dal prossimo 1 settembre. Su indicazioni del direttore generale Francesco Bevere – annuncia l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali – la Borsellino si occuperà delle attività derivanti dal Protocollo di intesa stipulato tra l’Agenas e l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), e dell’implementazione di alcune […]

Continue reading »

Sicily governor under fire for Lucia Borsellino comment

Lucia Borsellino, daughter of slain anti-mafia prosecutor Paolo Borsellino, said Thursday she was offended by a phrase uttered by Palermo doctor Matteo Titino in a conversation with Sicilian regional governor Rosario Crocetta and intercepted by magistrates in which he reportedly says she should be “stopped and done away with like her father”. “I can only feel intimately offended and ashamed […]

Continue reading »

Sanità, i manager delle Asp siciliane alla Borsellino: "Non si dimetta"

“Assessore, non si dimetta”. E’ l’appello rivolto ieri in commissione Sanità all’Ars dai manager delle 17 Aziende Sanitarie Provinciali e ospedaliere siciliane, convocate per discutere del nuovo piano sanità e delle assunzioni previste. Come ha raccontato Il Mattino di Sicilia nei giorni scorsi, Lucia Borsellino, dopo lo scandalo della morte della piccola Nicole a Catania e altri casi di malasanità, […]

Continue reading »

Sicilia, sanità nella bufera. Lucia Borsellino annuncia le dimissioni

L’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, sarebbe pronta a dimettersi dopo la bufera abbattutasi sulla Sicilia per la morte di Nicole Di Pietro,la neonata di Catania deceduta per una crisi respiratoria su un’autoambulanza mentre veniva trasportata verso l’unico ospedale del comprensorio Catania-Siracusa-Ragusa che aveva un posto libero in terapia intensiva neonatale.

Continue reading »

Sanità, la giunta siciliana stoppa il progetto Humanitas di Misterbianco: “lo vietano direttive ministeriali”

PALERMO – «Vista la delibera di apprezzamento del 2 luglio 238/2013 che subordinava l’incremento di nuovi posti letto all’avvenuta realizzazione della nuova struttura Humanitas e ai vincoli delle disposizioni normative del settore sanitario “emanate ed emanande”, nell’ambito di un progetto di investimento di 80 milioni di euro realizzato per impedire la migrazione di pazienti dalla Sicilia verso i centri Humanitas […]

Continue reading »

Sanità, Cittadini all’assessore: «Noi non possiamo sopportare altri tagli»

PALERMO – «Noi abbiamo fatto tutto ciò che era necessario fare ora tocca alla Regione agire e non proponendo nuovi tagli». A parlare è Barbara Cittadini, presidente regionale dell’Aiop (l’Associazione dell’ospedalità privata) a margine di un convegno sulla razionalizzazione della spesa sanitaria organizzato dalla Idem. «Dobbiamo ammettere che qualcosa di rilevante, in questi anni, è stato fatto, non solo rispetto […]

Continue reading »

Sanità, Borsellino: «A giugno in vigore le nuove tariffe»

PALERMO – L’unica via per risparmiare in sanità garantendo comunque qualità è quella di razionalizzare i costi esternalizzando i servizi “no core”, ovvero la parte non strettamente sanitaria ma di servizi di pulizia, manutenzione, vigilanza, servizi alla persona ecc. Ma soprattutto serve una rivoluzione nella valutazione di questi servizi e un cambio di passo nella stesura dei contratti. La via […]

Continue reading »