Da Agrigento e Palermo arrivano accuse, liti e richieste di annullamento delle votazioni nei circoli