Tag: Mariella Ippolito

Cambio in Giunta: Antonio Scavone sostituirà l’assessore Ippolito
Politica & retroscena

Cambio in Giunta: Antonio Scavone sostituirà l’assessore Ippolito

Sarà Antonio Scavone il nuovo assessore regionale alla Famiglia, alle Politiche sociali e al Lavoro. Lo scrive il quotidiano La Sicilia. Il medico catanese, storico-uomo ombra di Raffaele Lombardo, che sostituirà Mariella Ippolito, è stato fortemente voluto dalla componente degli Autonomisti ma il governatore Nello Musumeci ha voluto aspettare l'approvazione della Finanziaria. Adesso ci sarà il passaggio di consegne. UScavone, 62 anni, radiologo, è direttore medico di struttura complessa di Radiologia dell’ospedale Garibaldi di Catania. Una lunga e prestigiosa carriera fra sanità e politica, considerato uno dei più stimati delfini dell’ex leader Mpa. Primario, vicepresidente dell’Ordine, direttore generale dell’Usl; ma anche consigliere e assessore comunale, da giovane democristiano, ...
Centri per l’impiego: in Sicilia servono 385 laureati ma mancano le coperture
Lavoro

Centri per l’impiego: in Sicilia servono 385 laureati ma mancano le coperture

Senza 385 persone qualificate i Centri per l'impiego in Sicilia, in vista del reddito di cittadinanza, rischiano la paralisi. La Regione ha stilato il piano di rilevazione del fabbisogno e di utilizzo del personale nei centri per l'impiego dell'Isola ma mancano i fondi. Sebbene nei Centri per l'impiego siciliani lavorino già ben 1.777 persone, scarseggiano però laureati e figure di qualifica elevata. In pratica, le figure che dovrebbero svolgere proprio quelle funzioni che in gran parte coincidono con quelle che verranno svolte dai Centri per l’impiego, cioè gli orientatori, ognuno dei quali costerebbe 61.740 euro lordi all’anno, sono assenti. In questo momento la Regione non ha le risorse per assumere i 385 orientatori di cui ha individuato il fab...
Lotta alla povertà, dalla Regione disponibili 42 milioni
Lavoro

Lotta alla povertà, dalla Regione disponibili 42 milioni

Il governo dà il via libera al Piano regionale per la lotta alla povertà predisposto dall’assessorato alla Famiglia, alle Politiche sociali e al Lavoro. "Diamo seguito ad una misura nazionale di contrasto alla povertà - commenta il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - nella consapevolezza dell’acutizzarsi del fenomeno, soprattutto in Sicilia dove si registra un incremento sia di quella assoluta sia di quella relativa. Sono infatti oggi a rischio di indigenza o di esclusione sociale molte famiglie siciliane che vogliamo sostenere, compatibilmente con le risorse disponibili". La giunta ha infatti recepito le linee guida del Piano elaborato dall’assessorato alle Politiche sociali e che prevedono interventi per 42 milioni di euro in tre anni, individuati d’intesa con le...
Notizie

Regione, stanziati 32 milioni di euro per 55 distretti socio sanitari

Trentadue milioni di euro erogati dalla Regione Siciliana per i cinquantacinque distretti socio sanitari dell'Isola. In particolare, circa ventidue milioni di euro sono destinati ai Piani di zona, sei milioni di euro all'integrazione socio sanitaria, un milione e mezzo  all'attivazione dell'assistenza tecnica, un milione all'aggiornamento degli operatori pubblici coinvolti nelle politiche dei distretti, seicentocinquantamila euro al rafforzamento delle forme associative tra i Comuni. Saranno potenziati i servizi per l'accesso e per la presa in carico da parte della rete assistenziale, con particolare attenzione per le misure destinate a favorire la permanenza a domicilio. "Consideriamo un obbligo - sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - l'attenzione verso ...
Centri per l’Impiego, sindacati: “Istituire un tavolo tecnico permanente”
Lavoro, Notizie

Centri per l’Impiego, sindacati: “Istituire un tavolo tecnico permanente”

Sicurezza ed efficienza dei centri per l'impiego in Sicilia. È su questi due nodi che si è concentrato l'incontro di oggi all'Assessorato al Lavoro tra l'assessore regionale Mariella Ippolito e le organizzazioni sindacali. “Preso atto delle condizioni critiche in cui si trovano a operare tutti i centri per l'impiego della Regione – dicono Gaetano Agliozzo e Clara Crocè della Fp Cgil, Paolo Montera e Fabrizio Lercara della Cisl Fp, Enzo Tango e Luca Crimi della Uil Fpl - abbiamo chiesto all'amministrazione regionale l'istituzione di un tavolo tecnico permanente che permetta di affrontare via via tutte le questioni che riguardano l'Area Lavoro e il personale impiegato nel settore, a cominciare dalla riclassificazione dei dipendenti e dalla verifica delle piante organiche, al per migliorare ...
Sicilia regione più povera d’Europa, quasi il 42% dei siciliani a rischio
Politica & retroscena

Sicilia regione più povera d’Europa, quasi il 42% dei siciliani a rischio

Quasi il 42 % dei siciliani è a rischio povertà. Il dato, il più elevato a livello europeo, fotografa una realtà drammatica nell’isola anche sulle prospettiva future: un terzo dei giovani tra 15-24 anni (il 31,9%) non studia né lavora e una bimba nata in Sicilia nel 2016 ha una speranza di vita di due-tre anni in meno di una bambina nata altrove. Gli strumenti per contrastare questo fenomeno sociale ed economico di gravità assoluta ci sono ma non vengono utilizzati correttamente. A lanciare l’allarme l’Alleanza contro la povertà, la rete territoriale composta da 20 soggetti, nata per sostenere l’attuazione del Rei, la misura nazionale di contrasto alla povertà e proporre strategie di inclusione sociale alle istituzioni. “Abbiamo chiesto un incontro al presidente della Regione siciliana Ne...
Cantieri di lavoro, commissione Ars boccia emendamento del Governo
Politica & retroscena

Cantieri di lavoro, commissione Ars boccia emendamento del Governo

Con i voti contrari del deputato del Pd Sammartino e dei pentastellati Campo, Di Paola, Schillaci e Di Caro, la quinta commissione parlamentare Cultura, Formazione e Lavoro all’Ars ha espresso parere negativo all’emendamento aggiuntivo presentato dall’assessore regionale del Lavoro Mariella Ippolito alle disposizioni programmatiche e correttive per il 2018. Il provvedimento prevede nuovi criteri di proporzionalità rispetto al numero di  abitanti di tutti i comuni siciliani per la ripartizione dei fondi destinati ai  cantieri di lavoro, ridotti di un quarto rispetto alla programmazione originaria del 2009. “La logica dei cantieri di lavoro – ha spiegato Ippolito in Commissione - viene riformulata in una visione di equità territoriale, in grado di coniugare ottimizzazione delle risor...
Al via il tour “Diritti al lavoro”, Ippolito: “Confronto tra istituzioni e cittadini”
News Sicilia

Al via il tour “Diritti al lavoro”, Ippolito: “Confronto tra istituzioni e cittadini”

Parte da Catania l'iniziativa informativa promossa dall'assessore regionale del Lavoro, Mariella Ippolito, per illustrare alle associazioni di categoria i nuovi avvisi su tirocini extracurriculari e bonus occupazionale. Si chiama "Diritti al lavoro - tour" la campagna di informazione che nei prossimi giorni attraverserà la Sicilia per sensibilizzare sulle nuove misure che coinvolgono imprese e disoccupati. Il primo appuntamento si terrà domani, alle 10.30, negli uffici della Presidenza della Regione Siciliana, in via Beato Bernardo, a Catania. L'assessore Ippolito, accompagnata da alcuni tecnici del Dipartimento regionale del Lavoro, incontrerà le realtà imprenditoriali del territorio etneo per illustrare le misure formative di politica attiva, previste dall'avviso 22 che ha una copert...
Rilancio dell’economia e lavoro: ecco cosa chiedono siciliani a Musumeci
Politica & retroscena

Rilancio dell’economia e lavoro: ecco cosa chiedono siciliani a Musumeci

L’83% dei siciliani ritiene urgente e prioritario il rilancio dell’economia e dell’occupazione dopo la crisi degli ultimi anni. Secondo l’analisi condotta Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, è questa l'attesa principale dei siciliani nei confronti del Governo Musumeci a 6 mesi dalle elezioni del 5 novembre. "Sei siciliani su dieci – afferma il direttore dell’Istituto Demopolis Pietro Vento – chiedono al Presidente Musumeci una autentica svolta nella capacità di programmazione e gestione dei fondi europei, un segno concreto di innovazione rispetto al quinquennio del suo predecessore. Significativa è la percezione rilevata nell’Isola: l’80% dei cittadini – conclude Pietro Vento – è convinto che negli ultimi 20 anni i fondi strutturali, per come sono stati ...