Si tratta di un primo gruppo su 70 tipologie individuate grazie alla ricerca portata avanti dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura