Chiesta la sorveglianza speciale per il deputato regionale Nino Dina

La Procura di Palermo ha chiesto la sorveglianza speciale e l’obbligo di soggiorno per il deputato regionale Nino Dina, ex Udc vicino a Totò Cuffaro e ora al Gruppo misto. I magistrati ritengono che il politico possa essere “socialmente pericoloso” per i suoi presunti rapporti con esponenti mafiosi. Dina è stato coinvolto in numerose inchieste, l’ultima delle quali per corruzione […]

» Read more

Riscossione Sicilia, sospesa la chiusura degli uffici periferici

PALERMO – Gli uffici periferici di Riscossione Sicilia per il momento non chiuderanno. E’ la decisione presa dall’assessore regionale all’Economia Roberto Agnello che ha partecipato a un incontro della seconda commissione dell’Ars presieduta da Nino Dina insieme al presidente dell’Ex Serit. La chiusura degli sportelli era prevista per il 14 settembre e la decisione di sospenderla è stata accolta con […]

» Read more