Li ha finanziati l’assessorato della Famiglia che ha pubblicato la graduatoria provvisoria delle istanze