Tag: parchi archeologici

Dalla Regione via libera all’istituzione di tutti i parchi archeologici
Cultura e Turismo in Sicilia

Dalla Regione via libera all’istituzione di tutti i parchi archeologici

Si tratta del Parco di Catania, di Leontini, di Lilibeo - Marsala, delle isole Eolie, di Himera, di Solunto, di Monte Jato, di Camarina, di Cava D’Ispica, della Valle dell’Aci, di Morgantina, di Eloro - Villa del Tellaro, di Siracusa, di Gela e di Tindari. Il Consiglio regionale dei Beni culturali, presieduto dall’assessore Sebastiano Tusa su delega del presidente Musumeci, ha espresso all’unanimità parere favorevole alla proposta di completare la formazione di tutti quelli previsti dalla legge regionale 20 del 2000. In conformità al parere del Consiglio, nei prossimi giorni l’assessore Tusa firmerà i decreti di istituzione dei 15 Parchi mancanti alla completa attuazione della legge. Il Parco di Pantelleria, già reinserito nel sistema dei parchi regionali nello scorso mese di sette...
News Sicilia

Sicilia, la Giunta riscrive la Finanziaria. Ecco le principali novità

La giunta Crocetta ha approvato l'emendamento di riscrittura della finanziaria. Previsti la nomina di un amministratore unico dei parchi archeologici, sul modello tracciato dal ministro Franceschini, l'obbligo per la Regione e per tutte le aziende controllate, entro tre mesi dalla pubblicazione della finanziaria, di indire concorsi pubblici per l'assunzione di giornalisti e per gli enti locali di provvedere a farlo nel primo esercizio finanziario, nei limiti delle disponibilità finanziarie e delle possibilità di assumere. Un'altra norma, nel caso in cui un ente di formazione professionale perda l'accreditamento, obbliga gli altri enti che si aggiudicano i corsi ad assumere il personale degli esclusi. Spazio agli ex sportelli multifunzionali: la Regione per le politiche di sostegno al lavor...
News Sicilia, Notizie

Ci risiamo: la Regione è senza soldi, in Sicilia musei chiusi a Pasqua

Ci risiamo: la Regione è senza soldi, e a Pasqua i musei e i parchi archeologici siciliani rimarranno chiusi perché non ci sono i soldi per pagare gli straordinari ai dipendenti.  Una circolare del dipartimento Beni Culturali invita i dirigenti dei siti a non utilizzare nei festivi il personale della Sas: si tratta dei guardiani messi a disposizione dalla partecipata regionale che impiega il maggior numero di precari. La Sas è una società consortile, partecipata all’82% dalla Regione Sicilia, che dà lavoro a 420 dipendenti. I quali sono impiegati nei più diversi settori: c’è chi si occupa della gestione di servizi di supporto socio-sanitario e chi della gestione di servizi ambientali. Chi si occupa di libri e archivi in ambito bibliotecario e chi di manutenzione o di magazzinaggio. E c’è c...
News Sicilia, Notizie, Province siciliane

Musei in Sicilia aperti anche di sera nei week end estivi. Ecco quali sono

Musei in Sicilia aperti anche di sera nei week end estivi.  Ecco quali sono, secondo le disposizioni dell’assessorato regionale ai Beni culturali. Le aperture programmate riguardano il parco della Valle dei Templi ad Agrigento (fruibile anche nei giorni feriali sino alle 23, nei giorni festivi e prefestivi sino alle 24); il Teatro romano di Catania (sino alle 22); il museo della ceramica a Caltagirone (sino alle 21,30); la Villa romana del Casale di Piazza Armerina (sino alle 23); l’area archeologica di Morgantina ad Aidone (sino alle 22); il Museo «Luigi Bernabò Brea» a Lipari (sino alle 22); l’area archeologica e il Teatro antico di Tindari (sino alle 22); il museo archeologico «Antonio Salinas» (sino alle 22), il museo d’arte contemporanea di Palazzo Riso (aperto da martedì a domenica s...