Impianto pericolosi Scicli: ennesimo pasticcio della Regione, Tar accoglie ricorso azienda per una dmenticanza

Ennesimo  pasticcio della regione sulla vicenda relativa alla piattaforma per il trattamento di rifiuti pericolosi e non (autorizzata prima e sospesa dopo) in Contrada Cuturi, a meno di 2 chilometri dal centro abitato di Scicli. Nel decreto di sospensione dell’Assessore all’Ambiente della Regione Siciliana 162/Gab del 4 maggio 2016 con il quale è stata sospesa sine die l’efficacia del D.A. […]

» Read more

A Scicli un megaimpianto per il trattamento rifiuti pericolosi

A Scicli, nel ragusano, nascerà un mega-impianto con una capacità annua di 200.000 tonnellate per il trattamento di rifiuti, anche pericolosi e tossici, che riceverà categorie di materiali, così dicono alcuni esperti del settore, che mai prima d’ora erano stati trattati in Italia.  Con D.D.S N 218 del 3 Marzo 2016, il “Dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti della Regione […]

» Read more