Cassazione: saluto fascista non è reato se ha intento commemorativo

Non è reato il saluto romano se ha intento commemorativo e non violento: in questo senso, può essere considerato una libera “manifestazione del pensiero” e non un attentato concreto alla tenuta dell’ordine democratico. La Cassazione ha così definitivamente assolto due manifestanti, che durante una commemorazione organizzata a Milano nel 2014 da esponenti di Fratelli d’Italia, rispondendo alla “chiamata del presente” […]

Continue reading »