giovedì, aprile 22

Video

Video e notizie dalla Sicilia con news di attualità su quanto accade nelle province dell’isola

Johnson & Johnson, cosa c’è da sapere sul vaccino in arrivo in Italia

Johnson & Johnson, cosa c’è da sapere sul vaccino in arrivo in Italia

Video
E' il quarto vaccino approvato dall'Agenzia europea per i medicinali, dopo quelli di Pfizer, Moderna e Astrazeneca, e arriverà in Italia il 19 aprile. È l'unico in circolazione ad essere monodose. Il vaccino è facilmente conservabile e, una volta assunto, previene in tutti i casi i decessi da Covid. Per questi fattori molto probabilmente rappresenterà la svolta nella campagna vaccinale europea.
Dati Covid, Orlando all’attacco: “Vogliamo chiarezza”

Dati Covid, Orlando all’attacco: “Vogliamo chiarezza”

News Sicilia, Video
"Se è confermato, è inaccettabile pensare di scherzare con la vita delle persone, con la vita delle città, fornendo dati Covid manipolati per chissà quali interessi. Noi chiediamo chiarezza e io, come sindaco di Palermo e come presidente Anci Sicilia, a nome di tutti i sindaci chiedo chiarezza. Noi sindaci ci siamo attenuti alle indicazioni che ci venivano fornite e adesso sorge ancora una volta il dubbio che si tratti di dati non veritieri, addirittura manipolati ad arte. Voglio ricordare ancora ad ottobre la polemica con il Governo regionale, quando chiesi l'intervento del Governo nazionale per accertare i dati che riguardavano i contagi a Palermo per consentire o non consentire la riapertura delle scuole. Ebbi allora sui dati Covid in Sicilia la rassicurazione di un intervento...
Catania: ospedale Garibaldi, inaugurato nuovo reparto

Catania: ospedale Garibaldi, inaugurato nuovo reparto

Province siciliane, Video
Una “Unità operativa” di Medicina con sedici nuovi posti di terapia sub-intensiva all'interno dell'ospedale “Garibaldi-Centro” di Catania. A inaugurare la struttura, stamane, il presidente della Regione Nello Musumeci. Presenti anche gli assessori alla Salute Ruggero Razza e alle Politiche sociali Antonio Scavone, il direttore generale dell’Azienda sanitaria Fabrizio De Nicola e il sindaco Salvo Pogliese. «Questa – sottolinea il governatore siciliano Musumeci - è la prima delle 79 opere che siamo stati autorizzati a realizzare da Roma. E' una grande soddisfazione. La Sicilia, in questa vicenda del Coronavirus, ha dimostrato di avere le carte in regola per competere con quelle regioni, soprattutto del Nord, considerate infallibili sul piano dell'efficienza. Lo dico con legittimo org...
Covid, allarme Federfarma: “Aumenta la povertà sanitaria”

Covid, allarme Federfarma: “Aumenta la povertà sanitaria”

Province siciliane, Video
Servono sempre più farmaci senza prescrizione che si comprano a prezzo pieno, ma anche latte pediatrico e pannolini, mascherine e gel disinfettanti, eppure la rete della solidarietà a Palermo e provincia non riesce più a coprire i bisogni di un numero sempre più crescente di soggetti che si ritrovano in povertà sanitaria.  Con l’arrivo della pandemia qui si sono aggravate le condizioni di chi era già povero e, rispetto allo scorso anno, sono notevolmente aumentati coloro che quotidianamente devono scegliere fra mangiare e curarsi mentre, a causa dell’emergenza sanitaria e delle restrizioni, molti enti caritatevoli hanno dovuto ridurre le attività tradizionali e concentrarsi sulle nuove esigenze da Covid-19, come la distribuzione di mascherine, presidi sanitari e prodotti disinfett...
Covid, Musumeci: “L’indisciplina di una minoranza condiziona tutti” (video)

Covid, Musumeci: “L’indisciplina di una minoranza condiziona tutti” (video)

Video
«Accolgo con soddisfazione l'esito del sondaggio di Demopolis che conferma come la stragrande maggioranza dei siciliani sia favorevole alle misure restrittive che abbiamo dovuto adottare nelle ultime ore. Un terzo dei siciliani, addirittura, vorrebbe misure più stringenti. Certo, se non ci fosse stata durante le festività la indisciplina di una ristretta minoranza, che impone a tutti gli altri enormi costi sociali ed economici, non avremmo avuto necessità di chiedere a Roma di diventare "zona arancione". Auspico che i prefetti ed i sindaci diano disposizioni più rigorose alle Forze dell'ordine ed alla polizia municipale affinché la vigilanza, soprattutto nei luoghi della movida, sia diffusa e più efficace. Al tempo stesso, vorrei assicurare i nostri operatori economici di avere già inoltr...
Covid, Razza: “Abbiamo recepito indicazioni del Cts” (video)

Covid, Razza: “Abbiamo recepito indicazioni del Cts” (video)

Province siciliane, Video
L'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza della Sicilia spiega il senso dell'ordinanza firmata dal presidente della regione Nello Musumeci: "Abbiamo voluto recepire le indicazioni del nostro Comitato tecnico scientifico e rafforzato la zona arancione. Se crescono i contagi significa che dobbiamo intervenire. E' un lavoro intenso nelle prossime settimane ma io sono convinto che queste misure ci aiuteranno". [videoadplayer id="34908"]