Emergenza rifiuti a Palermo, Gelarda: “Orlando si dimetta”

Condividi

“Il sindaco abbia rispetto dei palermitani e si concentri sulle vere emergenze della città, come le strade invase da montagne di spazzatura durante le feste di fine anno, invece di lanciare le solite iniziative-spot, utili soltanto a sé stesso. A cominciare, ad esempio, dalla recentissima direttiva a sua firma che istituisce a Palermo un fondo da 60 mila euro per l’accoglienza dei migranti a Natale: un provvedimento che va nella direzione opposta al decreto sicurezza approvato dal parlamento per garantire più ordine nelle città”.

Lo dice Igor Gelarda, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Palermo, che invita Leoluca Orlando a dimettersi.

“Si vedono, tra le altre cose, i bambini giocare a poca distanza dall’immondizia con topi e randagi – aggiunge -. E’ uno spettacolo indecoroso del quale il sindaco deve vergognarsi. Una pessima cartolina della città. Ed è desolante che Orlando cerchi di mettere pezze parlando di ritardi nei trasferimenti alla Rap da parte del Comune e di organizzazione aziendale da rivedere. Nella gestione dei rifiuti in città c’è da rivoluzionare tutto o quasi. Palermo va liberata al più presto dall’incantesimo di Orlando, che ha già fatto abbastanza danni. Vada via adesso, prima che le cose peggiorino ulteriormente: i cittadini avrebbero un ricordo ancora peggiore del suo operato”.

Leggi anche:  Cinisi, commercianti in campo con “Sosteniamoci: Io Ti Regalo”
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/12/Igor-Gelarda.png

0 thoughts on “Emergenza rifiuti a Palermo, Gelarda: “Orlando si dimetta””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *