12 aprile 2024

1 thought on “Gesip, se la rivoluzione non russa il buon senso dorme

  1. Signor Amadore …e quindi ? vogliamo lasciare 1800 FAMIGLIE non persone in mezzo la strada? e se anche fosse un precedente questo della Gesip rispetto ad altre eventuali municipalizzate che potrebbero presentarsi un domani, perchè devono piangerne le conseguenze i dipendenti per le scelleratezze perpetrate nel tempo da chi li ha amministrati? Inoltre le ricordo che non rimane nessuno fuori dall’ammortizzatore sociale dei tanti lavoratori che hanno richiesto la cassa integrazione, c’è la copertura per tutti e per tutto il 2012, la Gesip non sta togliendo nulla a nessuno, quindi la smetta di dire castronerie, si informi, e sopratutto si faccia un’esame di coscienza, in questi momenti si deve essere solidali con le persone che stanno peggio di lei, ma forse LEI manco sa dove sta di casa la solidarietà, è marcio dentro per scrivere tali cattiverie, spero si possa lei trovare un giorno al posto di queste persone, magari poi riuscirà a capire come ci si sente.

    non le auguro buon natale… ma tutt’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.