Imprese, Assci: “Esentare dalle tasse comunali chi denuncia il pizzo”

Imprese, Assci: “Esentare dalle tasse comunali chi denuncia il pizzo”
20 giugno 2018

“Esentare dalle tasse comunali le imprese e i professionisti vittime di richieste estorsive e di usura, così come prevede la legge regionale 3/2012”. È la proposta che l’Assci, Associazione per lo sviluppo e la salvaguardia del credito alle imprese, ha avanzato al Comune di Palermo in una lettera indirizzata al sindaco e al presidente del Consiglio comunale.

“La legge regionale – afferma Giuseppe Spera, presidente dell’Assci – prevede l’esenzione da Imu, Tari, Tosap e imposta comunale sulla pubblicità alle aziende danneggiate dal racket e dell’usura. Molti comuni siciliani hanno già adottato ed elargito i benefici specificati dalla norma. Per questo riteniamo che anche il Comune di Palermo possa adottare provvedimenti analoghi proseguendo lungo la strada del sostegno della cultura della legalità”.



Leggi anche

Commenti

Succede




www.ShopRicambiAuto24.it