Ospedale Garibaldi di Catania, nuovo reparto Oncologico day-hospital

CATANIA (ITALPRESS) – Il sistema sanitario pubblico catanese si arricchisce di un nuovo reparto oncologico day hospital. Il presidio ospedaliero Garibaldi, situato nella frazione di Nesima, a Catania, ha inaugurato il nuovo settore funzionale, luogo in cui vengono erogate la massima parte delle terapie antitumorali.


All’evento di inaugurazione hanno presenziato l’assessore alla Salute Ruggero Razza, il direttore generale dell’Arnas Garibaldi Fabrizio De Nicola, il direttore del reparto Oncologia Roberto Bordonaro, insieme all’equipe medica. Grande e scrupolosa attenzione all’efficienza degli interventi presso il day-hospital del presidio ospedaliero etneo, elemento fondamentale frutto delle richieste dei pazienti. Interventi che hanno portato alla creazione di una seconda area interna al reparto nella sala d’attesa.


Commenta soddisfatto Fabrizio De Nicola, direttore generale Arnas Garibaldi: “Tassello imporrante, inaugurare il nuovo reparto di Oncologia significa raddoppiare la percentuale dei posti letto per quanto concerne ambulatori e poltrone e avere un maggior turn-over delle terapie, migliorando i parametri di comfort e confermando l’eccellente offerta sanitaria in ambito oncologico e la tutela della qualità dell’assistenza offerta dal nostro presidio”


Intervenuto all’inaugurazione l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza: “Non solo Covid-19, questo nuovo reparto è il primo passo verso un centro di oncologia pubblica. Lo scorso anno Arnas Garibaldi ha aumentato il proprio volume d’attività, dando un forte messaggio alla cittadinanza, la quale deve capire che tutto questo va protetto e che anche la vaccinazione significa fare in modo che le attività ordinarie non si fermino”.


La ristrutturazione del day-hospital oncologico del Dipartimento di Oncologia dell’ospedale Garibaldi di Nesima serve anche da risposta a diverse criticità di servizio, riconoscendo ai pazienti comfort e in generale, qualità di servizio, come sottolineato dal direttore di Dipartimento Roberto Bordonaro: “La ristrutturazione del day hospital migliora la permanenza e il comfort dei pazienti e rafforza ulteriormente la qualità offerta dal presidio ospedaliero a sostegno dei pazienti. Più sicurezza, più efficienza”.
(ITALPRESS).

%d bloggers like this: