Accusati di fare parte di un "branco" responsabile di due aggressioni omofobe commesse a Vittoria, nel Ragusano, lo scorso dicembre