Aggressioni omofobe a Vittoria: indagati 11 minorenni

Aggressioni omofobe a Vittoria: indagati 11 minorenni
6 aprile 2019

Undici minorenni sono indagati nell’ambito di indagini della polizia accusati di fare parte di un “branco” responsabile di due aggressioni omofobe commesse a Vittoria, nel Ragusano, lo scorso dicembre. Le indagini della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria, avviate dopo la denuncia delle vittime, sono state coordinate dalla Procura per i minorenni di Catania. In un caso gli indagati hanno seguito la vittima provocandola, con insulti, spinte e poi colpita con calci e pugni, interrotti dall’arrivo di un passante.

Un importante aiuto alla identificazione dei minorenni è giunto dalla visione dei filmati di impianti di videosorveglianza. Alcuni degli indagati, anche su pressioni degli ignari genitori, hanno ammesso in lacrime le loro responsabilità davanti al magistrato. Agli undici è stato notificato un avviso di conclusione indagini per lesioni aggravate dall’omofobia. Altri due maggiorenni sono indagati dalla Procura di Ragusa. 

Leggi anche:  Don Luigi Ciotti: "Libera non è perfetta, ma è una realtà pulita"


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Politica siciliana: Miccichè si prende in Forza Italia Genovese e mezzo Pd di Messina




Leggi anche:  Rifiuti, il piano di Crocetta per i termovalorizzatori passa in Giunta

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Don Luigi Ciotti: "Libera non è perfetta, ma è una realtà pulita"

Succede




Leggi anche:  Mafia e massoneria, arresti a Catania