Tag: Covid

Covid, la Sicilia non è più prima per contagi: 471 nuovi positivi, 28 vittime
Notizie dalla Sicilia

Covid, la Sicilia non è più prima per contagi: 471 nuovi positivi, 28 vittime

Sono 471 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore nell'isola a fronte di 19.075 tamponi processati in Sicilia. L'incidenza scende a quasi 2,5% ieri era al 3,1%. Photo by Polina Tankilevitch on Pexels.com L'isola dopo settimane scende al terzo posto per nuovi contagi giornalieri. In testa c'è la Lombardia con 628 casi al secondo posto il Veneto con 525 casi. Gli attuali positivi sono 23.616 con un decremento di 1.888 casi. I guariti sono 2.331 mentre si registrano altre 28 vittime che portano il totale dei decessi a 6.637.    La Regione Sicilia comunica che i decessi riportati in data odierna sono avvenuti: 4 il 13 settembre, 10 il 12 settembre, 6 l'11 settembre, 2 il 10 settembre e 2 il 7 settembre.    Sul fronte ospedaliero sono adesso 8...
Covid, in Sicilia meno contagi: 11 comuni tornano in zona gialla
Notizie dalla Sicilia

Covid, in Sicilia meno contagi: 11 comuni tornano in zona gialla

Non sono state rinnovate le “zone arancioni” in 11 dei 12 Comuni siciliani interessati sino ad oggi dai provvedimenti restrittivi per il contenimento dei contagi da Covid-19. Le misure non sono state prorogate poiché sono migliorati i parametri che ne avevano reso necessaria l’adozione, tra cui il raggiungimento dei target di vaccinazione dei residenti. Tornano quindi in zona gialla, come tutta l’Isola: Augusta, Avola, Pachino, Noto, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Ferla in provincia di Siracusa; Catenanuova, nell'Ennese; Comiso e Vittoria, in provincia di Ragusa; Niscemi, nel Nisseno. Photo by Polina Tankilevitch on Pexels.com Obiettivi raggiunti grazie alla decisa azione posta in essere dal governo Musumeci con le Asp e gli enti locali interessati, consentendo alla Sicilia di...
Covid, Sicilia in zona gialla altri 15 giorni ma l’avanzata del virus rallenta
Notizie dalla Sicilia

Covid, Sicilia in zona gialla altri 15 giorni ma l’avanzata del virus rallenta

Covid, la Sicilia resta in zona gialla per altri 15 giorni. Lo prevede la nuova ordinanza ’Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria nella Regione Sicilia’ del ministero della Salute, datata 10 settembre e pubblicata sul sito dello stesso ministero. “Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus SARS-Cov-2, per la Regione Sicilia - si legge - l’ordinanza del Ministro della salute 27 agosto 2021 è rinnovata per ulteriori quindici giorni, ferma restando la possibilità di una nuova classificazione”. L’ordinanza del 27 agosto 2021 collocava la Sicilia in zona gialla. Photo by Gustavo Fring on Pexels.com Rallenta l'avanzata del Covid in Sicilia. L'ufficio Statistica del Comune di Palermo, infatti, rende noti i dati relativi all'andamento della pa...
Covid: dopo 9 settimane rallenta diffusione in Sicilia
Notizie dalla Sicilia

Covid: dopo 9 settimane rallenta diffusione in Sicilia

«La settimana appena conclusa ha fatto registrare, dopo nove settimane di incrementi, i primi segnali di un rallentamento della diffusione del Covid-19 in Sicilia: sono diminuiti i nuovi positivi e i nuovi ingressi in terapia intensiva, e sono aumentati meno della settimana precedente i ricoverati (ordinari e in terapia intensiva». Lo dice il responsabile dell'Ufficio statistica del Comune di Palermo, Girolamo D'Anneo che ha reso noti i dati. Nella settimana appena conclusa i nuovi positivi in Sicilia sono 8600, il 7,6% in meno rispetto alla settimana precedente, quando ancora si era registrato un incremento del 2,5%. E' diminuito anche il rapporto fra tamponi positivi e tamponi effettuati, passato dal 7,3% al 6,6%. Il numero degli attuali positivi è pari a 28462, 1038 in più rispe...
Covid: infermiera non vaccinata finisce in Rianimazione
Notizie dalla Sicilia

Covid: infermiera non vaccinata finisce in Rianimazione

Una infermiera 50 enne, positiva al Covid, è stata ricoverata all'Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Si trova intubata nel reparto di Rianimazione. Photo by Edward Jenner on Pexels.com La donna, addetta al controllo delle cartelle cliniche all'ospedale "Maggiore" di Modica, pare non avesse comunicato alla Direzione sanitaria provinciale da cui dipende la scelta di non vaccinarsi.     L'azienda sanitaria di Ragusa era stata tra le prime a decidere di sospendere medici e infermieri che si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino. La legge, infatti, obbliga la vaccinazione ai fini di "mantenere le condizioni di sicurezza nella cura e nell'assistenza" poichè la vaccinazione costituisce un "requisito essenziale" all'esercizio della professione.
Covid: famiglia in isolamento senza cibo, carabinieri fanno la spesa
Province siciliane

Covid: famiglia in isolamento senza cibo, carabinieri fanno la spesa

Sono rimasti senza acqua, senza alimenti per poter mettere assieme un pasto e perfino senza il latte per una neonata. Dal 20 agosto scorso sono positivi al Covid, stanno male, e il capo famiglia - un empedoclino di 52 anni - non può uscire da casa per i lavoretti saltuari che era abituato a svolgere per sbarcare il lunario e sostenere la moglie di 38 anni e i figli di 15, 17 e 18 anni, nonché l'ultima arrivata di tre mesi e mezzo. Photo by cottonbro on Pexels.com Tutti contagiati dal coronavirus, compresa la piccola. La situazione economica della famiglia, già grave a causa della disoccupazione dell'uomo, è adesso drammatica. Ma ad aiutare la famiglia ci hanno pensato i carabinieri della stazione di Porto Empedocle. "Ho chiamato il sindaco, gli assistenti sociali, perfino l'Asp e i ...
Covid, la stretta di Musumeci nei comuni con pochi vaccinati: ecco cosa è previsto
Notizie dalla Sicilia

Covid, la stretta di Musumeci nei comuni con pochi vaccinati: ecco cosa è previsto

Sono 55 in Sicilia i Comuni con una bassa percentuale di vaccinati, inferiore al 60 per cento del totale della popolazione vaccinale. E, come se non bastasse, hanno una incidenza di contagi nei sette giorni (13-19 agosto) superiore a 150 casi per 100 mila abitanti.  Per questi centri si è resa necessaria e urgente l'emanazione di una ordinanza del presidente della Regione Siciliana che prevede un tavolo permanente tra Asp e sindaci per raggiungere i target di immunizzati, l’utilizzo di mascherine all’aperto nei contesti di presenza di molti cittadini (quali ad esempio le strade) e che ribadisce il divieto di assembramento in pubblico e le misure di contenimento per gli eventi privati (tampone nelle 48h antecedenti). Per i Comuni di Barrafranca e Niscemi, inoltre, su proposta delle...
Covid in Sicilia: 431 i nuovi casi nelle ultime 24 ore
Notizie dalla Sicilia

Covid in Sicilia: 431 i nuovi casi nelle ultime 24 ore

Sono 431 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 13.176 tamponi processati nell'isola. L'incidenza scende al 3,3%: ieri era al 4,0% e aveva fissato un nuovo record. L'isola è al terzo posto per i nuovi contagi giornalieri in Italia, dietro Lazio con 500 nuovi casi e la Lombardia con 438.    Gli attuali positivi sono 4.787 con un aumento di altri 378 casi. I guariti sono 53 mentre nelle ultime 24 ore non ci sono morti così come negli ultimi giorni. Il totale dei decessi resta di 6.006.     Sul fronte ospedaliero c'è una leggera flessione dei ricoverati che sono adesso 166, uno in meno rispetto a ieri. Restano invariati i ricoverati in terapia intensiva che sono 23.     Sul fronte del contagio nelle singole province Ragusa in testa con 134...
Covid, vaccini anche nelle scuole: dopo over65 campagna di massa
Il Mattino d'Italia

Covid, vaccini anche nelle scuole: dopo over65 campagna di massa

Entro fine maggio si potrebbero fare le vaccinazioni a tutte le classi di età sotto i 65 anni, ovvero la campagna di massa e quella nelle aziende. L'obiettivo del commissario per l'emergenza, Francesco Figliuolo - fermo restando l'arrivo delle dosi previste - è quello di arrivare "al prossimo step, che sarà sulle classi produttive, perché questo sarà un mese di transizione. Dopo pensiamo all'estate". E nel frattempo si lavora al piano di immunizzazione degli studenti, con allo studio l'ipotesi del vaccino anti-Covid a scuola come tanti anni fa, quando però allora si somministravano dosi contro il vaiolo. In queste ore, invece, l'effetto delle inoculazioni contro il coronavirus comincia ad emergere visibilmente sul bollettino: per il quarto giorno consecutivo ...
Covid: 9.148 nuovi casi, 144 morti. Il dato più basso da 7 mesi
Il Mattino d'Italia

Covid: 9.148 nuovi casi, 144 morti. Il dato più basso da 7 mesi

Nelle ultime 24 ore è stato registrato il dato più basso di decessi per Covid negli ultimi 7 mesi, 144 vittime. L'ultimo dato analogo era stato registrato il 26 ottobre 2020, quando il bollettino ufficiale indicava la cifra di 141 morti a causa della pandemia. Sono 9.148 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 12.965. Sono 156.872 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 378.202. Il tasso di positività sale al 5,8% (ieri era al 3,4%).  In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.044.762, i morti 121.177. Gli attualmente positivi sono invece 430.906 (364 in più rispetto a ieri, aumento che non si verificava...
Covid, 15 milioni per bonus a Seus e sanitari in prima linea
Province siciliane

Covid, 15 milioni per bonus a Seus e sanitari in prima linea

Via libera dalla Regione Siciliana alle risorse per erogare il nuovo bonus economico al personale sanitario in prima linea nelle misure di contenimento del Covid -19. E in particolare ai lavoratori della Seus 118 e ai dipendenti di “fascia A” del Servizio sanitario regionale. Si tratta di 15 milioni di euro, individuati dal governo Musumeci, che consentiranno, in conformità con quanto previsto da varie norme nazionali e regionali di contrasto alla pandemia, di stanziare una premialità regionale di 3 mila euro ciascuno alle 2.870 unità della Seus e fino a 3 mila euro (mille euro al mese per marzo, aprile e maggio 2020) alle 2.200 unità nella fascia “alta intensità”, ossia attive in Pronto soccorso, Terapia intensiva e Semi-intensiva, Malattie infettive, Pneumologia, Reparti Covid di varie ...