domenica, aprile 18

Tag: enti locali

Dalla Regione in arrivo tre milioni e mezzo per gli Enti Locali

Province siciliane
Sono state sbloccate le risorse del Fondo di rotazione istituito dalla Regione per facilitare i Comuni dell’Isola nell’elaborazione di progetti per opere pubbliche.  "Un aiuto per gli Enti locali - sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci - che alle prese con difficoltà di bilancio non riuscivano a dare incarico per la progettazione, rischiando di perdere i finanziamenti già ottenuti o di non potere partecipare ad altri bandi". Il Dipartimento regionale tecnico, guidato da Salvatore Lizzio, - che ha curato la gestione economico-finanziaria del Fondo - ha approvato la graduatoria delle istanze ammesse a finanziamento, in base al bando pubblicato a dicembre scorso. Ventinove le richieste ammissibili e finanziate. Tra le opere ammesse ci sono: la costruzione di edifici da ...
Ex Province, appello dell’AnciSicilia: “Serve soluzione immediata”

Ex Province, appello dell’AnciSicilia: “Serve soluzione immediata”

Politica & retroscena
La situazione delle ex Province siciliane rischia di esplodere se non verrà trovata una soluzione immediata. Per questo l'AnciSicilia, l'Associazione dei Comuni siciliani, lancia appello. “E’ necessario accelerare rispetto agli sforzi di questi ultimi mesi che hanno già portato ad alcuni importanti approfondimenti in sede tecnica per il superamento della prolungata situazione di difficoltà finanziaria in cui versano le città metropolitane e i liberi consorzi siciliani”. Lo dichiara Leoluca Orlando, presidente di AnciSicilia. “Sempre di più gli Enti intermedi dell’Isola si trovano nella condizione di non poter fare fronte ai loro compiti istituzionali. A ciò si aggiunga l’impossibilità di pagare le retribuzioni del personale e quello di non poter onorare i debiti nei confronti dei f...

Sicilia, Enti locali: nell'isola il parere del Cga vale più della legge

News Sicilia
In Sicilia un parere di un giudice amministrativo vale più di una legge approvata in Parlamento. In questa storia di deregulation e principi capovolti c’è la politica che fa e disfa a seconda di congiunture e convenienze. Così la contingenza finisce per stravolgere l’ovvio. Che di ovvio ha ben poco. Anzi. Una norma, inerita nella riforma della legge elettorale per gli enti locali varata dall’Assemblea siciliana la scorsa estate, prevede il commissariamento dei comuni che non rispettano le scadenze per l’approvazione dei bilanci, con ila conseguente decadenza di sindaci e consigli comunali. A quell’emendamento diede parere favorevole il governo, in aula c’era l’assessore alla Funzione pubblica, Luisa Lantieri. All’indomani si capì che in ballo c’erano i destini di decine di amministratori ...

Precari siciliani, manifestazione di protesta oggi a Palermo. Il piano di Crocetta

Lavoro, News Sicilia, Notizie
I precari siciliani scendono in piazza oggi a Palermo. "A quasi un anno dal protocollo firmato da sindacati e Anci per la stabilizzazione del personale precario niente è cambiato. Così oggi i lavoratori a tempo determinato e gli Lsu di tutta l’Isola torneranno nuovamente in piazza in una manifestazione regionale unitaria". Lo affermano i segretari di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, Claudio Di Marco, Gigi Caracausi ed Enzo Tango, lanciando la manifestazione regionale di oggi che porterà a Palermo centinaia di precari degli enti locali. Il via è previsto per le 10.30 da piazza Marina: il corteo raggiungerà poi Palazzo d’Orleans, sede della Regione Siciliana. Insieme  con i precari anche i dipendenti delle ex Province, alle prese con una riforma lunga e tormentata. “Torneremo a manifestare per r...

Sicilia, l’ira dei precari. Lunedì scattano le occupazioni dei Comuni

Lavoro, News Sicilia, Notizie
Precari in guerra in Sicilia.  E' stata assicurata a circa 22mila precari degli Enti locali siciliani la proroga del contratto, ma per un solo anno grazie a una norma approvata  in commissione alla Camera, proposta dai deputati Capodicasa (Pd) e Pagano (Ap) e riformulata dai relatori della Legge di Stabilità: nella norma non sono previste la proroga triennale (ma come detto un solo anno di contratto) e l’agenzia Stato-Regione per la stabilizzazione che era stata prevista dal sottosegretario Faraone e bocciata dal governatore Crocetta. E’ stata messa da parte anche la norma che concedeva ai Comuni in dissesto una deroga per l’utilizzo dei precari. Ma l’emendamento “salva-precari” non convince il mondo sindacale: «Con i precari si sta innescando in Sicilia un’altra macelleria sociale. Alla r...

Enti locali, sui Comuni in rosso perenne incombe la rivoluzione dei bilanci

News Sicilia, Province siciliane
Il dissesto, per i Comuni siciliani, è qualcosa più di una minaccia. Ma secondo la Cisl, lo spettro del default non è solo conseguenza dei mancati trasferimenti del governo regionale: i 19 milioni congelati per la disastrata situazione del bilancio della Regione e a causa della guerra per bande che paralizza politica e partiti attorno alle poltrone dell’Esecutivo. Informa la Cisl che sta per partire, nel silenzio generale, una rivoluzione dei conti che pende come spada di Damocle sui bilanci di Regione e Municipi. Scatterà il primo gennaio dell’anno nuovo e imporrà, all’una e agli altri, l’attuazione integrale del decreto legislativo 118 del 2011 che reca nuove norme in materia di contabilità pubblica. Il tema è stato al centro del dibattito organizzato a Palermo, nell’ambito delle Giornat...

Incontro dei Commercialisti di Catania sulla riforma della contabilità negli enti locali

News Sicilia, Notizie, Province siciliane
Le regole della gestione aziendale applicate al sistema degli enti locali: è questa la novità che sta alla base della riforma chiamata “Armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio”, che mira a uniformare e a rendere quanto più omogenei i bilanci degli enti pubblici e dei Comuni in particolare. Il nuovo provvedimento – frutto di un processo evolutivo iniziato nel 2009 – è stato oggetto dell’incontro formativo organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania (Odcec), e curato dalla sua Commissione di studio “Enti Pubblici”. «A partire da gennaio 2015 – ha sottolineato il presidente dell’Odcec Sebastiano Truglio – gli enti locali devono adeguare il proprio sistema contabile ai principi contenuti dalla nuova normativa che introduce la...

La Regione Sicilia dà agli enti locali i soldi per pagare gli arretrati dei 20 mila precari

Lavoro, News Sicilia, Notizie
 Accordo fra Regione e sindaci, pronti 170 milioni per pagare gli stipendi arretrati del 2014 a circa 20 mila precari degli enti locali. Le somme dovrebbero arrivare nelle casse comunali entro un paio di settimane senza i tagli ipotizzati negli ultimi giorni. La settimana scorsa era stata scritta una circolare che prevedeva l’erogazione dei 170 milioni. Ma al momento di firmarla l’assessore agli Enti locali, Ettore Leotta, l’aveva bloccata perchè non rispettava i criteri di risparmio fissati in un altro provvedimento stilato a dicembre. In pratica, i sindaci si erano impegnati a tagliare nel 2014 la spesa per il personale in genere. E solo dopo la Regione avrebbe erogato i finanziamenti per i precari, fissando (proporzionalmente al ribasso) un nuovo tetto di spesa che sarebbe servito per i...