giovedì, aprile 22

Tag: Licata

Oltre cinque milioni di euro per nuovi parcheggi in tredici città siciliane

Oltre cinque milioni di euro per nuovi parcheggi in tredici città siciliane

Province siciliane
Oltre cinque milioni di euro per costruire nuovi e moderni parcheggi in tredici città siciliane. L'assessorato regionale alle Infrastrutture ha dato il via libera, ieri, ai progetti che riguardano i Comuni di Caltagirone, Misterbianco, Acireale, Trapani e Marsala, Bagheria e Partinico , Canicattì, Favara, Licata e Agrigento, Ragusa e Siracusa.  Le opere rientrano nella tranche del Piano Parcheggi messo in campo dal Governo Musumeci a supporto delle città al di sopra dei 30mila abitanti. La dotazione originaria della linea d'intervento ammonta, nel complesso, a dodici milioni di euro e nei prossimi mesi la graduatoria dei progetti finanziati verrà ulteriormente ampliata. "Il Gover...
Licata, Gruppo Franza realizzerà un nuovo complesso turistico

Licata, Gruppo Franza realizzerà un nuovo complesso turistico

Notizie
Il gruppo Franza ha ottenuto la concessione edilizia a favore della società alberghiera mediterranea srl, per la realizzazione di un complesso turistico di 660 posti letto che sorgerà in contrada Canticaglione a Licata. L'incontro, fra Franza e il sindaco del Comune Galanti, è servito per prendere i primi contatti per programmare una forma di collaborazione tra Comune e titolari del complesso alberghiero, ai fini di un'azione sinergica, volta a rendere piacevole la presenza dei turisti a Licata.
Viadotto Petrulla, deputati Pd a Delrio: “Riapertura prima della stagione estiva”

Viadotto Petrulla, deputati Pd a Delrio: “Riapertura prima della stagione estiva”

News Sicilia
La vicenda del viadotto Petrulla, a Licata in provincia di Agrigento, crollato nel 2014 e non ancora ripristinato è stata portata all'attenzione del Governo nazionale oggi, durante il question time alla Camera dei Deputati. Ad accendere i riflettori sono stati i deputati nazionali del Partito Democratico Giuseppe Lauricella, Giuseppe Berretta, Mario Tullo, Magda Culotta, Anna Maria Carloni, Andrea Martella e Cinzia Maria Fontana, che hanno presentato un'interrogazione a risposta immediata rivolta al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio. “Il 7 luglio 2014 si è verificato il crollo del viadotto Petrulla, lungo la strada statale 626/dir che collega i comuni di Licata, Ravanusa, Canicattì e Campobello di Licata in Sicilia, a seguito del quale la viabilità della zona h...
Sanatoria edilizia, Legambiente: “Superato limite alla decenza”

Sanatoria edilizia, Legambiente: “Superato limite alla decenza”

Notizie
“Ormai questo scaduto governo regionale non ha più alcun limite alla decenza". Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia, attacca duramente il governo Crocetta a seguito della proposta di legge in discussione in Commissione Territorio e Ambiente all'Assemblea regionale siciliana che prevede lo stop delle demolizioni per un anno di cui oggi dà notizia il quotidiano La Repubblica Palermo. "Arrivato, per fortuna, al capolinea - prosegue Zanna - cerca ancora di raccattare qualche voti rovistando nel più antico e squallido ornamentario populista dei più squallidi governicchi dell’inqualificabile passato della nostra regione. Rispolvera le promesse di sanatorie edilizie tombali in deroga a tutte le leggi di tutela e promette piani di riqualificazione continuando, però, a s...
Mariella Maggio: “Al fianco del sindaco Cambiano”

Mariella Maggio: “Al fianco del sindaco Cambiano”

Notizie
"La prossima settimana andrò con la commissione a Licata come testimonianza concreta di sostegno all'azione che ha intrapreso il sindaco Angelo Cambiano”. Lo annuncia il presidente della commissione Ambiente e Territorio dell'Assemblea regionale siciliana, Mariella Maggio. Maggio ricorda che la commissione Ambiente ha già ascoltato in audizione il sindaco Cambiano e si è occupata della vicenda dell'abusivismo a Licata. “In commissione era stato presentato un emendamento da parte del governo che istituiva un fondo a sostegno dei comuni impegnati nelle demolizioni che purtroppo non è andato a buon fine – aggiunge- Voglio rassicurare il sindaco Cambiano, la commissione è vicina alle sue difficoltà e la prossima settimana sarò a Licata proprio per accertarmi sulla situazione”....
Licata: Cambiano, sindaco antiabusivi che rischia di rimanere sotto le macerie

Licata: Cambiano, sindaco antiabusivi che rischia di rimanere sotto le macerie

News Sicilia
Alla fine sotto le macerie rischia di rimanerci solo lui. Angelo Cambiano, primo cittadino di Licata, il sindaco anti abusivi, eroe per caso per aver applicato la legge, è di fatto rimasto con il cerino in mano.  Dopo tante dichiarazioni a suo sostegno, solidarietà a non finire, fiumi di parole il sindaco si è ritrovato a confessare la sua normale solitudine in una lotta che, purtroppo, normale non è. le demolizioni vanno avanti, nonostante tutto, e già dopo Pasqua dovrebbero riocominciare. A Licata arriveranno le forze di polizia extraterritoriali per presenziare agli interventi di demolizione in cui, ormai dal 20 aprile dello scorso anno, è impegnato il Comune. Ma la situazione non affatto semplice e Cambiano si trova intanto ad affrontare una mozione di sfiducia preparata dall'...

Licata, pronto a dimettersi il sindaco Cambiano: "Lasciato solo contro l'abusivismo"

News Sicilia, Notizie, Province siciliane
Il sindaco 'anti-abusivi' getta la spugna. Angelo Cambiano, giovane sindaco di Licata, grosso centro dell'agrigentino, che da mesi porta avanti la sua lotta contro gli abusivi del suo paese, ha annunciato, nella tarda serata di ieri, durante un'assemblea ristretta, come apprende l'Adnkronos, che lunedì presenterà ufficialmente le sue dimissioni da primo cittadino. Cambiano si dice "deluso" e "abbandonato" dallo Stato. Da qualche mese, da quando ignoti hanno incendiato la sua abitazione estiva in campagna, vive sotto scorta. Il ministro dell'Interno Angelino Alfano era anche andato a trovarlo per esprimergli la sua vicinanza, come anche il Prefetto Nicola Diomede. Ma il sindaco, che ha proseguito con le demolizioni dei manufatti abusivi, sostiene di essere stato lasciato "solo". "Mi erano s...

Mafia, Licata: confisca da 20 milioni di euro per la famiglia Stracuzzi

News Sicilia, Notizie
Il Nucleo di polizia Tributaria della Guardia di finanza di Agrigento ha eseguito un decreto di confisca, per un ammontare di oltre 19,5 milioni di euro, nei confronti del nucleo familiare di Angelo Stracuzzi, 49 anni, di Licata. Si tratta di cinque aziende attive nell’ambito della produzione di calcestruzzo, di una società di ristorazione, due appartamenti e sei fabbricati rurali, tutti situati a Licata; due autoveicoli di grossa cilindrata e terreni situati nella zona industriale Licata Est per un’estensione complessiva pari a circa 54 ettari. La confisca trae origine da una lunga attività di indagine patrimoniale, iniziata nel giugno del 2007 su delega della Dda di Palermo, nei confronti di Angelo Stracuzzi e del padre Giuseppe (nel 2007 condannato in primo grado per mafia, poi assolto ...

Evasione fiscale, sequestro di beni da record per Michele Licata, imprenditore di Marsala

News Sicilia, Notizie
Beni immobili, società e denaro liquido per un valore complessivo di circa 127 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza a Michele Angelo Licata, 52 anni, principale imprenditore del settore ristorazione-alberghiero di Marsala accusato di evasione fiscale. Il maxi-sequestro è stato disposto dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani su richiesta della Procura di Marsala. Si tratta - dicono gli inquirenti - della più imponente misura di prevenzione patrimoniale per "pericolosità fiscale" a livello nazionale. Nello specifico, sono state sequestrate 10 società, 3 ditte individuali e relative aziende (alberghi, lussuose sale ricevimento, resort con piscine e centro benessere, ristoranti , stabilimenti balneari e altre strutture ricettive a Marsala e a Pa...