mercoledì, aprile 21

Tag: Luca Cannata

Sindaci siciliani dicono sì alla Tari in bolletta

Sindaci siciliani dicono sì alla Tari in bolletta

Notizie
In 67 Comuni siciliani la tassa sui rifiuti si potrebbe pagare nella bolletta elettrica a partire dal 2019. La novità riguarderebbe un milione mezzo di residenti nell'Isola, più di uno su cinque. La proposta è contenuta in un emendamento presentato dalla Lega alla commissione Bilancio in Senato e con ogni probabilità verrà allegata al maxi emendamento con cui il governo nazionale ha apportato le modifiche alla Legge di stabilità 2019, dopo la trattativa con l'Europa.  “Con riferimento alle tesi sostenute più volte dall’AnciSicilia, relative alla modifica nel regime di riscossione della Tari che consentirebbe ai comuni di riscuotere l’imposta attraverso la bolletta dell’energia elettrica, riteniamo che soluzioni normative come questa possano essere particolarmente utili per favorire ade...
Avola, l’incendio dell’auto del “Vignettista” Rosario Zaffarana: Il silenzio delle Istituzioni

Avola, l’incendio dell’auto del “Vignettista” Rosario Zaffarana: Il silenzio delle Istituzioni

Province siciliane, Notizie dalla Sicilia
Nessun attestato di solidarietà da parte di Istituzioni locali, regionali o nazionali, è pervenuto a Rosario Zaffarana, il candidato del Movimento 5 Stelle a cui all’alba del 27 maggio ad Avola è stata incendiata l’auto. “Dal M5S – dichiara Zaffarana – ho ricevuto molte telefonate e attestazioni di solidarietà, ma per il resto tutto tace e questa cosa mi dispiace. Ad essere sinceri – continua ancora Zaffarana – posso dire di aver ricevuto un semi-attestato di solidarietà da parte del Sindaco (Luca Cannata) che, dal palco durante un comizio elettorale, ha parlato di ciò che ho subito non tardando però a ricordare che in passato anche lui è stato oggetto di atti intimidatori riferendosi al fatto che, un anno fa, gli è stata recapitata una lettera contenente un foglio bianco con su dise...

Rifiuti, Ancisicilia: "Non possono essere i Comuni a pagare per i guasti"

News Sicilia
“La presunta soluzione individuata è l’ennesima dimostrazione di una mancanza di visione di strategia nella gestione dei rifiuti in Sicilia, la riprova di un continuo tirare a campare in cui si rinvia il problema di qualche giorno perseverando nella logica di un insopportabile aggravio di costi a danno dei cittadini che pagano la Tari. Rispetto all’ordinanza del Presidente della Regione si pone anche un grave problema di ordine tecnico che rischia di non consentire di uscire da questa emergenza essendo previsto un limite al quantitativo di rifiuti per comune che non è adeguato nella fase a regime e che tanto meno può consentire di smaltire il sovrappiù determinatosi in questi ultimi giorni. La soluzione individuata è la conferma di quanto abbiamo detto e la dimostrazione di come non sia pi...