sabato, aprile 17

Tag: Maurizio Croce

Balestrate, al via gara per il progetto di messa in sicurezza del porto

Balestrate, al via gara per il progetto di messa in sicurezza del porto

News Sicilia
Si sblocca, dopo anni, la riqualificazione del tratto di costa Conchiglia-Croce, a Balestrate, nel Palermitano. E’ stata infatti aggiudicata, alla Rtp Mediterranea Engineering-Pro Geo Prog.Teotecnic-Martinello Chiara, la gara per i servizi di ingegneria per la definizione di un progetto esecutivo, indetta dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, il cui commissario è il presidente della Regione Nello Musumeci. L’opera, attesa da tempo, restituirà piena fruibilità al porto di Balestrate - motore dell’economia e del turismo locale - dopo le frane che si sono avute negli anni scorsi e che hanno causato la chiusura di una sua parte per motivi di sicurezza. Si dovrà intervenire sul costone che sovrasta l’area e che presenta un elevato grado di degrado geomorfologico. Il progetto e...
Dissesto idrogeologico, dalla Regione 20 milioni per intervenire su fiumi e torrenti

Dissesto idrogeologico, dalla Regione 20 milioni per intervenire su fiumi e torrenti

Notizie
Oltre venti milioni di euro destinati al Dipartimento regionale tecnico per intervenire su fiumi e torrenti. Sessantaquattro gli interventi previsti nelle nove Province dell’Isola che consisteranno principalmente - d’intesa con l’Autorità di bacino, istituita lo scorso anno dopo un trentennio di attesa - nell'asportazione dei detriti accumulatisi negli alvei. "Per il secondo anno consecutivo (e non era mai accaduto nel passato) in Sicilia stiamo operando una capillare e preventiva sistemazione idraulica dei corsi d'acqua che, con l'arrivo delle piogge, rischiano di esondare provocando, così come troppo spesso è accaduto in passato, disastri e vittime -dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci, commentando l’approvazione della rimodulazione delle risorse del “Patto per il...
Musumeci alla Scala dei Turchi: “Da oggi sarà di nuovo fruibile”

Musumeci alla Scala dei Turchi: “Da oggi sarà di nuovo fruibile”

News Sicilia
Da oggi l'incantevole spiaggia di Scala dei Turchi di Realmonte, nell’Agrigentino, è di nuovo fruibile grazie all’intervento, in tempi rapidi, del governo Musumeci. Dal dicembre del 2017, a causa della caduta di alcuni massi, il Comune aveva interdetto con un'ordinanza il transito nell'unica via d'accesso a tutela dell’incolumità pubblica. Occorreva, quindi, mettere in sicurezza il tratto di litorale nei pressi di punta Maiata dove si erano registrati i cedimenti di roccia di marna bianca. E' stata la Regione Siciliana, attraverso l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, a intervenire senza indugi e a farsi carico delle procedure necessarie per riconsegnare a milioni di visitatori, nel più breve tempo possibile, que...
Butera, al via i lavori per la messa in sicurezza delle pendici del centro storico

Butera, al via i lavori per la messa in sicurezza delle pendici del centro storico

Province siciliane
A Butera, nel Nisseno, la via Gela, che consente l'accesso al centro storico del paese, rischia ormai di essere trascinata giù dall'arretramento del ciglio del versante su cui scorre e che è stato classificato a rischio molto elevato dal Piano per l'assetto idrogeologico. Adesso, dopo anni in cui si è assistito inerti a un inesorabile cedimento della parete rocciosa, dall'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, arriva il via libera per un intervento che possa arrestare il fenomeno. La Struttura diretta da Maurizio Croce ha, infatti, assegnato i lavori di consolidamento all'impresa An.Sa. s.r.l. di Regalbuto che se li è aggiudicati per un importo di 305mila euro. "Il rischio - osserva il governatore Musumeci - è ch...
Casalvecchio Siculo, al via lavori per consolidamento del centro storico

Casalvecchio Siculo, al via lavori per consolidamento del centro storico

Province siciliane
Classificato fin dai primi anni Duemila come zona ad alto rischio, il centro storico di Casalvecchio Siculo, nel Messinese, potrà finalmente essere messo in sicurezza. Prevista un'operazione di consolidamento profondo e una regimazione superficiale delle acque piovane che, nel tempo, hanno provocato profonde lesioni a una quarantina di abitazioni. I lavori sono stati affidati alla Ciccone Costruzioni di Casteltermini per un importo di circa 150 mila euro dall'Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce.  Si interverrà, in particolare, sull'area a valle della via Sant'Onofrio in corrispondenza della chiesa principale dove è in atto un lento, ma inesorabile, movimento di scivolamento che sta mettendo a seri...
Mazara del Vallo, al via lavori di dragaggio della foce del fiume Màzaro

Mazara del Vallo, al via lavori di dragaggio della foce del fiume Màzaro

Province siciliane
Potranno partire a breve i lavori di dragaggio del porto canale e della foce del fiume Màzaro di Mazara del Vallo, la cui esondazione, lo scorso novembre, ha avuto pesanti ripercussioni sul centro abitato della cittadina del Trapanese. Nel corso della nuova riunione del tavolo tecnico convocato a palazzo d'Orleans dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, e i cui lavori sono stati coordinati dal direttore dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico Maurizio Croce, è stata individuata l'area dove depositare, per un periodo non superiore a sei mesi, il materiale fangoso - circa sessantamila metri cubi - prelevato dal fondale. L'indicazione è arrivata dall'amministrazione comunale mazarese, rappresentata all'incontro dal vice sindaco Silvano Bonanno. Si tratta di un sito gi...
Mazara del Vallo, Regione cerca soluzione per dragaggio del fiume Màzaro

Mazara del Vallo, Regione cerca soluzione per dragaggio del fiume Màzaro

Province siciliane
A Mazara del Vallo un vertice tecnico, voluto dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, per trovare una soluzione definitiva che consenta di procedere al dragaggio del porto canale e della foce del fiume Màzaro di Mazara del Vallo, la cui esondazione, lo scorso novembre, ha provocato gravi disagi agli abitanti della cittadina trapanese. Ne hanno discusso stamane a Palazzo d'Orleans il commissario per il dissesto idrogeologico Maurizio Croce, il dirigente generale del dipartimento della Protezione civile regionale Calogero Foti, il dirigente generale del dipartimento del Territorio e ambiente Beppe Battaglia, il comandante della Capitaneria di porto mazarese Maurizio Ricevuto. Era presente anche il dirigente del Provveditorato per le opere pubbliche...
Regione stanzia 30 milioni di euro contro erosioni e frane per 12 Comuni

Regione stanzia 30 milioni di euro contro erosioni e frane per 12 Comuni

Notizie, Province siciliane
La Regione Siciliana ha avviato le procedure per affidare i lavori contro frane ed erosioni in dodici  Comuni dell’Isola. Le risorse, pari a oltre trenta milioni di euro, provengono dal Fondo di sviluppo e coesione. L’istruttoria è stata gestita dagli Uffici del commissario di governo contro il dissesto idrogeologico, guidati dal governatore Nello Musumeci.  "Prosegue frenetica - afferma il presidente della Regione - l’attività della nostra struttura coordinata da Maurizio Croce, che nei primi nove mesi di quest’anno ha già mandato in gara progetti per oltre 110 milioni di euro, ai quali si aggiungono questi 30. Oltre a sbloccare opere, in alcuni casi vitali per il territorio, da un lato abbiamo evitato che le risorse rimanessero inutilizzate e dall’altro rimesso in moto l'ec...
Regione stanzia 30 milioni di euro per la messa in sicurezza di Monte Pellegrino

Regione stanzia 30 milioni di euro per la messa in sicurezza di Monte Pellegrino

Province siciliane
"Finalmente si interviene per mettere in sicurezza a Palermo il Monte Pellegrino". L'annuncio è del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nella qualità di Commissario di governo per il dissesto idrogeologico, in merito all’appalto delle progettazioni relative agli ‘interventi di consolidamento delle pareti rocciose sovrastanti le aree urbane di Vergine Maria e Addaura’. Quattro i lotti interessati: zona Nord (855mila euro), zona Nord-Est (510mila euro), zona Centro Orientale (314mila euro) e zona Sud (1,2 milioni di euro). Il bando di gara pubblicato a fine giugno scadrà il prossimo 30 luglio e una volta aggiudicato ci saranno a disposizione sessanta giorni per il progetto definitivo e trenta per quello esecutivo. Successivamente - sempre a cura degli uffici del Commissario c...
Fermo il servizio antincendio in Sicilia: sindacati chiedono dimissioni di Croce

Fermo il servizio antincendio in Sicilia: sindacati chiedono dimissioni di Croce

Notizie
 Il 15 giugno il servizio antincendio boschivo della Sicilia non partirà. A lanciare l'allarme sono la Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil che chiedono le dimissioni dell'assessore regionale al Territorio Maurizio Croce. "L'assessore Croce, dal chiuso della sua stanza alla Regione, non teme il caldo africano e l'allarme-roghi - affermano i segretari regionali Calogero Cipriano, Alfio Mannino e Nino Marino - Malgrado gli obblighi di legge, il 15 giugno non partirà il servizio antincendio boschivo. Fai-Flai-Uila Sicilia, che proprio per il 15 giugno hanno programmato un'autoconvocazione degli esecutivi unitari delle tre organizzazioni sindacali a Palazzo d'Orleans, denunciano questi ritardi e chiedono le dimissioni di Croce". I tre esponenti sindacali hanno inviato una lettera di protesta al p...
Scicli, mega-impianto rifiuti pericolosi: Croce firma la revoca, ma l'azienda non ci sta

Scicli, mega-impianto rifiuti pericolosi: Croce firma la revoca, ma l'azienda non ci sta

News Sicilia
L’assessore regionale al territorio e ambiente, Maurizio Croce, ieri ha firmato la revoca del decreto che aveva autorizzato il mega-impianto di rifiuti pericolosi e non in Contrada Cuturi a Scicli. Con Decreto n 290 del 25 luglio 2016, Croce ha voluto mettere un punto in una vicenda che, a partire dal mese di aprile, ha catalizzato l’attenzione di politica e società civile, aprendo un dibattito acceso sulla questione. Nei giorni scorso l’Acif Srl, azienda che ha presentato il progetto, aveva vinto il ricorso presentato contro la sospensione del decreto, il Tar aveva accolto l’opposizione della ditta in merito alla mancata indicazione della durata dell’efficacia della sospensione stessa, ma l’assessore regionale ha voluto stroncare subito i canti di vittoria dell’azienda e le preoccupazioni...

Arpa Sicilia, al via programma di monitoraggio del mare

News Sicilia
Arpa Sicilia ha avviato due azioni per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente: la prima è rivolta al monitoraggio del mare in aree mai verificate prima, la seconda è diretta alla diffusione di comportamenti di sostenibilità ambientale. Marine Strategy Per la prima volta Arpa sottopone a verifica il mare della Sicilia che va dai 3 chilometri di distanza dalla costa ai 24 chilometri (1,5-12 miglia). Lo prevede il programma monitoraggio dell'ambiente marino per la realizzazione della Marine Strategy nell'ambito della convenzione tra il Ministero dell'Ambiente e le Agenzie regionali. Le prime attività sono già partite da luglio e sono previste da un decreto legislativo (il 190/2010) che recepisce una direttiva europea. Obiettivo di questo programma è quello di dare come obiettivo agli Stat...