A lanciare l'allarme è Maurizio Scavone, delegato per l’area di Mazara del Vallo della Cia Sicilia Occidentale