Tag: Petrolio

Gli algerini acquistano la raffineria di Augusta
News Sicilia

Gli algerini acquistano la raffineria di Augusta

Esso Italiana, società del Gruppo ExxonMobil, e Sonatrach Raffineria Italiana Srl hanno perfezionato l’accordo, annunciato nei mesi scorsi, per il trasferimento del ramo d’azienda costituito dalla raffineria di Augusta, dai depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli, e dai relativi oleodotti. Il ramo d’azienda della Esso Italiana è stato formalmente trasferito a Sonatrach Raffineria Italiana Srl, nuova società interamente posseduta dalla società posseduta dalla compagnia petrolifera di Stato algerina Sonatrach.  Le società del Gruppo ExxonMobil hanno anche sottoscritto con Sonatrach diversi contratti pluriennali di natura tecnica, per la fornitura di prodotti petroliferi, attività operative e l’utilizzo dei depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli. Abdelmoumen...
10mila chilometri quadrati di mare nel Canale di Sicilia ancora sotto scacco delle compagnie petrolifere
News Sicilia, Notizie

10mila chilometri quadrati di mare nel Canale di Sicilia ancora sotto scacco delle compagnie petrolifere

Sono oltre 10mila i chilometri quadrati di mare nel Canale di Sicilia ancora sotto scacco delle compagnie petrolifere, nonostante un parziale successo ottenuto con il divieto di operare entro le 12 miglia dalla costa.  Numeri di una folle corsa all’oro nero che ancora continua, frutto anche delle politiche fossili degli ultimi Governi che non hanno tenuto in alcun conto le preoccupazioni e le opposizioni delle comunità locali; ma anche della scarsa volontà dalla Regione Sicilia di opporsi a questo scenario e puntare davvero e con convinzione sulle energie rinnovabili. Per questo dalla Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente, che oggi lascia la Sicilia, arriva l’appello a tutte le amministrazioni siciliane, alle associazioni di categoria, a partire da quelle della pesca e del ...
News Sicilia, Notizie

Petrolio, la Cassazione 'boccia' Renzi: ammesso il referendum sulle trivellazioni in mare

Matteo Renzi non riesce a evitare il referendum sul petrolio. Almeno il quesito sulle estrazioni in mare ha motivo di svolgersi. Lo stabilisce l'ordinanza che la Cassazione ha adottato oggi alla luce delle modifiche volute dal Governo e approvate dal Parlamento nella legge di stabilità prima della pausa natalizia. "È un ulteriore passo in avanti", dichiara Enzo Di Salvatore, costituzionalista del fronte contrario alle trivelle. " E questo prova che i dubbi che il Coordinamento Nazionale No Triv nutriva sulle reali intenzioni del Governo sul mare fossero fondati". E ora parte la battaglia anche sui quesiti referendari di fatto respinti dalla Cassazione. L'obiettivo finale è ottenere che la Corte Costituzionale, chiamata dire l'ultima parola sui referendum la settimana prossima, bocci le mod...
News Sicilia

Petrolio, Irminio avvia i cantieri per i pozzi esplorativi a Ragusa

Irminio srl ha avviato la scorsa settimana, in contrada Buglia Sottana, il cantiere relativo alla costruzione della piazzola necessaria per la successiva realizzazione dei pozzi esplorativi. La prima fase dei lavori prevede l’approntamento del cantiere, i rilievi topografici e i tracciamenti sul campo, lo scotico (asportazione del terreno superficiale), la posa dei quattro container destinati agli uffici del personale tecnico, al ricovero dei materiali e ai servizi per i lavoratori che operano sul sito. Il terreno di scotico verrà conservato all’interno dell’area per essere riutilizzato per i ripristini a valle dei lavori civili effettuati per la realizzazione della postazione. Questa fase preliminare di lavori durerà circa due settimane, ad essa seguiranno altre operazioni relative alla...
News Sicilia, Notizie

Siracusa, investimenti di Lukoil per 150 milioni

Lukoil, il colosso russo che opera in Sicilia da sei anni,  rilancia su Siracusa e annuncia investimenti per 150 milioni di euro negli impianti in Sicilia Orientale. Gli interventi (manutenzione, messa in sicurezza, bonifica)  richiederanno, nello stabilimento di Priolo, dove lavorano 2500 persone, 47 giorni di stop. L'ultimo stop risale al 2011, il prossimo è previsto nel 2020. Prevista anche la sostituzione di catalizzatori negli impianti di solforazione. Gli interventi giungono al termine di un processo di formazione del personale di complessive 30.000 ore. Lukoil nel momdo è la seconda compagnia privata dopo la Esso. Non solo raffina il greggio, ma lo commercializza anche attraverso le stazioni di rifornimento. Oltre alla raffinazione lo stabilimento produce propano e butano e anche en...
Pantelleria, il sindaco: «Contro le trivelle riempiremo il Mediterraneo di zibibbo»
News Sicilia

Pantelleria, il sindaco: «Contro le trivelle riempiremo il Mediterraneo di zibibbo»

«Riempiremo di zibibbo il Mediterraneo altro che petrolio». A parlare è il sindaco di Pantelleria Salvatore Gabriele. Risponde a domande e osservazioni sulla possibilità che vengano autorizzati impianti per l'estrazione di petrolio al largo delle coste dell'isola che lui amministra. Sa, certo, che il governo nazionale è ben deciso ad andare avanti e ancora ieri il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha detto chiaro e tondo: «La norma per creare lavoro e vincere la sfida energetica io la faccio, e l'ho fatta. Magari prenderò qualche voto in meno ma la faccio». Il presidente del Consiglio è cosciente che c'è un fronte molto vasto in Sicilia che si oppone alle trivelle e il sindaco di Pantelleria è sicuramente esponente di punta di questo fronte del no. (altro…)