Tag: Selinunte

Selinunte, al via nuova campagna di scavi per riportare alla luce il porto
Cultura e Turismo in Sicilia

Selinunte, al via nuova campagna di scavi per riportare alla luce il porto

Al via una nuova campagna di scavi a Selinunte, all'interno del più grande Parco archeologico d'Europa, per portare alla luce i resti dell'antico porto orientale della città greca che nel suo momento di massimo splendore arrivò ad avere fino a 100 mila abitanti. Una polis così grande da essere autonoma, organizzata e in una posizione strategica nel Mediterraneo. La missione, curata dall'Istituto Archeologico Germanico di Roma, dall'Università di Bonn e da quella di Bochum in stretta collaborazione con il Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria, è diretta dal professor Jon Albers ed ha lo scopo di indagare l'estensione dell'antico bacino portuale nella valle del Gorgo Cotone, tra la collina di Manuzza e la collina orientale. L'obiettivo principale è quello di in...
A Selinunte 10mila giovani ballano con Carl Cox
Succede in Sicilia

A Selinunte 10mila giovani ballano con Carl Cox

Notte magica a Selinunte tra musica e legalità. Al cospetto del tempio di Hera, nel cuore del parco archeologico più grande d’Europa, guardando all’orizzonte il Tempio C a strapiombo sul mare, in 10.000 hanno ballato fino a tarda notte a suon di Carl Cox, il primo dj al mondo ad aver suonato al circolo di pietra di Stonehenge e ad oggi considerato il re della musica elettronica. Da Amsterdam, Madrid, Berlino oltre che da ogni zona dell’Isola e d’Italia: sono stati in tantissimi ad aver affollato i luoghi della Grecia siciliana che ospita, oltre ai templi, anche l’acropoli e le Cave di Cusa. L’intera area, più quella esterna, è stata ripulita sin dall’alba di domenica dalla Dusty e dall’azienda privata Belice servizi commissionata dall’organizzazione.  Per la nuova tappa del progetto Mu...
Selinunte come Stonehenge: Carl Cox suona tra i templi greci per Musica & Legalità
Succede in Sicilia

Selinunte come Stonehenge: Carl Cox suona tra i templi greci per Musica & Legalità

Selinunte come Stonehenge. Il parco archeologico di origini greche più grande d’Europa è pronto a ospitare il primo e unico dj al mondo ad aver suonato tra i megaliti neolitici del circolo di pietra più famoso al mondo, patrimonio dell’umanità dell’Unesco e meta di pellegrinaggio per molti fedeli celtici e pagani. Sabato 17 agosto, a partire dalle ore 18, sarà Carl Cox il protagonista di Musica & Legalità, il progetto ideato otto anni fa dalla testimone di giustizia Valeria Grasso che porta tra i templi della Grecia “siciliana” la seconda tappa di un percorso che, dopo Palermo, conquisterà anche Roma, Milano e Torino.  In una suggestiva cornice al cospetto del tempio di Hera, sull’acropoli che ospita i ruderi dell’antica città greca, sarà allestito il palco del Selinus Mus...
News Sicilia, Notizie, Province siciliane

Raccolta fondi di Unicredit per Selinunte

Al via l'accordo di collaborazione tra il Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa con UniCredit che mette a disposizione i propri principali canali (Atm Bancomat, filiali, internet banking) per favorire la raccolta di fondi da destinare ai lavori di restauro nel Parco archeologico. Per tutto marzo, clienti e non clienti di UniCredit potranno scegliere di donare - senza applicazione di commissioni - presso i Bancomat e presso gli sportelli dell'intera rete italiana di UniCredit. L'iniziativa fa seguito alla campagna "Settesoli sostiene Selinunte", già avviata da alcuni mesi, anch'essa finalizzata alla raccolta di fondi a favore della salvaguardia e dello sviluppo del Parco archeologico. I fondi raccolti serviranno, in particolare, a migliorare la fruizione del Tempio C, il più import...
Con Settesoli il Parco Archelogico di Selinunte si promuove in tv
News Sicilia, Notizie

Con Settesoli il Parco Archelogico di Selinunte si promuove in tv

Per aiutare Selinunte a tornare all’antico splendore ed attrarre turisti da tutto il mondo, è nato “Settesoli sostiene Selinunte” un articolato progetto di fund raising che vede scendere in campo Cantine Settesoli, che proprio in quell’area si estende con i suoi vigneti per oltre 6000 ettari, a fianco della Direzione del Parco e in collaborazione con l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e identità siciliana. Non tutti sanno che in Italia esiste il più grande Parco Archeologico d’Europa. È il Parco di Selinunte, che si estende per 310 ettari a ridosso del mare. A tutt’oggi, purtroppo, è fruibile solo il 10% della sua area. A tal proposito, l’Architetto Enrico Caruso, Direttore del Parco Archeologico di Selinunte dichiara: “La collaborazione tra pubblico e privato che si è stabilita...
News Sicilia, Notizie

Truffa, arrestato monsignore. Sequestrato sito archeologico a Selinunte

La Guardia di finanza  ha arrestato monsignor Patrizio Benvenuti, alto prelato 64enne di origini argentine, già secondo Cappellano Militare alla Scuola di Telecomunicazioni delle Forze Armate gestita dalla Marina Militare a Chiavari. Il monsignore è accusato di una truffa da 30 milioni di euro ai danni di quasi 300 persone, prevalentemente residenti all’estero, per lo più in età avanzata. Versavano i propri soldi al sacerdote, destinati alla sua fondazione umanitaria Kepha, che finivano però in un articolato meccanismo di riciclaggio tra persone, società estere e italiane. La Guardia di finanza ha sequestrato in via preventiva, tra l’altro, una lussuosa villa del Quattrocento a Piombino e un grande sito archeologico a Selinunte. Con mandato di cattura internazionale è ricercato l’affarista...
Idee & Opinioni, News Sicilia, Notizie, Province siciliane

"Manca il regolamento". E la Regione blocca lo sponsor a Selinunte

L’ aveva detto due anni fa, il siciliano Vito Varvaro, che nell’isola «la più grande carenza è il management». Il presidente della Cantine Settesoli, uno dei più grandi produttori vinicoli d’Italia, si riferiva in un’intervista ai manager in grado di gestire le aziende private, che in Sicilia a suo dire scarseggiano. Varvaro è l’ex amministratore delegato per l’Italia della multinazionale americana Procter & Gamble, siede nel consiglio della Piaggio ed è stato consigliere di Tod’s, Bulgari, Marcolin e Bialetti. Dunque ne ha viste di tutti i colori, ma di sicuro non gli era mai capitato di non riuscire a versare dei soldi allo Stato, perché lo Stato a cui li offre non li vuole. Il che gli ha consentito anche di verificare come il problema del management privato in Sicilia sia niente, p...
News Sicilia

Resurrecting Selinunte

One of the ancient world’s greatest tragedies, frozen in time for almost 2500 years, is at last yielding up its long-lost secrets. Archaeologists are gradually unearthing an ancient Greek city — Selinunte in Sicily — whose inhabitants were slaughtered or enslaved by North African invaders in the late fifth century BC. Like an ancient Greek Pompeii, the whole city remained at least partially intact, despite the tragic loss of most of its inhabitants. At Pompeii all the houses and other buildings were interred almost instantaneously under volcanic ash — but at Selinunte they were buried more gradually by hundreds of thousands of tons of earth and windblown sand. Archaeological excavations are now revealing how the exact moment that Selinunte ceased to exist as a major living city was preser...
News Sicilia, Notizie, Province siciliane

Selinunte e il Belice in vetrina ad Expo 2015

Selinunte e il Belice in vetrina ad Expo. Conoscere il territorio attraverso il cibo e’ il filo conduttore che portera’ all’Expo 2015 fino a venerdi’ prodotti di eccellenza dalla Sicilia. Protagonisti l’olio extra vergine d’oliva di Castelvetrano, le olive dell’agro belicino, i vini prodotti dalle vigne coltivate nelle terre di Menfi ed ancora le “minni di virgini” di Sambuca di Sicilia, i dolci tipici preparati secondo la ricetta che fu delle monache di clausura, e ancora il melone giallo di Gibellina e il pane nero di Castelvetrano. L’iniziativa “Expo Selinunte/Valle del Belice” si concentra sulla storia dei territori e del Parco archeologico di Selinunte per presentare un’offerta turistica e di conoscenza, spiega il presidente del Comitato, l’assessore al Comune di Castelvetrano Paolo C...
News Sicilia

Gli alberghi non riescono a pagare l’Imu. Il caso di Selinunte. In crisi il settore turistico in Sicilia

"Il 90% delle imprese che operano nel settore turistico a Castelvetrano non è stato  in grado di onorare gli impegni con le tasse, e non ha pagato l’Imu”. E’ l’allarme del Sindaco Felice Errante, che riprende un avvertimento che era stato lanciato dagli albergatori di Selinunte pochi giorni fa: “Non abbiamo soldi, l’Imu è stata una mazzata, non possiamo pagarla”.Il problema è grave, sia perché testimonia il grado di difficoltà delle imprese turistiche in provincia di Trapani, sia perché a sua volta la crisi (che vale anche per gli alberghi di Trapani, Marsala, San Vito Lo Capo e delle Egadi) si trasformerà in un minore gettito per i Comuni, che ormai contano solo sull’Imposta Municipale Unica per fare cassa. “Noi siamo dalla parte degli albergatori - precisa Errante - e stiamo studiando de...