A Pantelleria scoppia la protesta contro la compagnia aerea Dat

Condividi

Gli abitanti dell’isola di Pantelleria protestano contro la compagnia aerea  danese Dat che gestisce i collegamenti da e per l’isola, e che porta spesso ritardo, con molti voli cancellati per cause tecniche. L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha reso di aver convocato per il prossimo 18 dicembre alle ore 11, al Comune di Pantelleria alla presenza del sindaco e della giunta, un vertice con Dat e l’Enac. 

In 3 mesi sono 14 i voli cancellati. Due giorni fa a Pantelleria si è svolta l’assemblea straordinaria aperta a tutti cittadini, convocata dall’amministrazione nella Mediateca comunale dopo una serie di disservizi che il sindaco Vincenzo Campo definisce ormai “disastrosi”. Un aereo tornato indietro, una serie di guasti, con pezzi di ricambio che ogni volta devono arrivare da Copenaghen, molti ritardi (“sessanta superiori ai 30 minuti, con 14 voli annullati”): sono alcune delle proteste portate dagli isolani riuniti.

“I disservizi aerei della compagnia aerea Dat stanno mettendo a dura prova le comunità delle isole minori siciliane, ne discuteremo con tutti gli attori in causa per rimuoverli definitivamente –  afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone -. Abbiamo voluto convocare il tavolo in loco per dare un ulteriore concreto segnale della vicinanza del Governo Musumeci alle isole minori” – conclude Falcone.

Leggi anche:  Ferrovie, sarà rinnovata la rete nel Trapanese
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/11/dat.dk_.jpg

One thought on “A Pantelleria scoppia la protesta contro la compagnia aerea Dat”

1 Pingbacks

  1. […] per regolarizzare il servizio di continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria ed evitare, quindi, disagi per gli abitanti delle due isole siciliane. L’intesa è stata […]

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *