Cga stoppa Crocetta sulle nomine dei direttori generali della sanità in Sicilia

Il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana ha espresso parere negativo sulla prevista nomina dei nuovi direttori generali della sanità isolana.

Il presidente Crocetta potrà individuare soltanto i commissari straordinari, in attesa della creazione dell’elenco unico nazionale dei manager, dal quale sarà d’obbligo attingere. Un altolà sul tema era giunto settimane fa dal Consiglio dei ministri che aveva impugnato alcune norme di una legge regionale.

Un’altra bocciatura, l’ennesima, per Rosario Crocetta. A bacchettare il governatore è questa volta il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana che esprime parere negativo sulla prevista nomina dei nuovi direttori generali della sanità isolana che tanto sta a cuore a Palazzo d’Orleans. Crocetta potrà individuare soltanto i commissari straordinari, in attesa della creazione dell’elenco unico nazionale dei manager, dal quale sarà d’obbligo attingere – afferma il capogruppo di Forza Italia all’Ars Marco Falcone -. Siamo di fronte all’ennesimo tentativo del governatore, fortunatamente fermato anzitempo, di creare pasticci e di occupare poltrone – aggiunge – Una modalità che ha contrassegnato in modo prioritario l’azione del governo Crocetta-Pd”.

>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.