Faraone: “Di Maio diserta tavolo su Blutec per spartirsi poltrone dei sottosegretari”

Condividi

“Non ci sono i parlamentari del M5S eletti a Termini Imerese, non c’è il principale interlocutore, il ministro Di Maio che diserta il primo incontro ufficiale su Blutec (ex Fiat) al Mise per spartirsi le poltrone dei sottosegretari a Palazzo Chigi. E’ una vergogna che va smascherata”.

Così il senatore del Pd, Davide Faraone in una diretta Facebook con il deputato del Pd, Carmelo Miceli, davanti all’ingresso del Ministero dello Sviluppo Economico.

“Siamo solo in due, con il sindaco di Termini e i sindacati ed è scandaloso perché quella di Blutec è una delle crisi aziendali più delicate del Paese e in gioco ci sono 700 posti di lavoro, 700 famiglie, un’economia dell’indotto e soprattutto lo sviluppo di un territorio a rischio di desertificazione economica. Insomma, mentre Di Maio ride, e non si capisce cosa ci sia da ridere, qui c’è da piangere”.

Leggi anche:  Ballottaggi amministrative, Franco Micciché nuovo sindaco ad Agrigento
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/05/davide-faraone.png

0 thoughts on “Faraone: “Di Maio diserta tavolo su Blutec per spartirsi poltrone dei sottosegretari””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *