Lampedusa: sconfitta per Giusi Nicolini Totò Martello: “Sui migranti basta subire”

Condividi

La sindaca uscente di Lampedusa Giusi Nicolini è in difficoltà. Secondo i primi dati arrivati dall’isola di Lampedusa e Linosa, Nicolini sarebbe al momento al terzo posto.

Mentre era in corso lo spoglio a Lampedusa è andata via la luce nelle sezioni; le operazioni sono state interrotte in quanto mancava un gruppo elettrogeno per potere continuare. Lo scrutinio è ripreso non appena è tornata la corrente elettrica e a metà delle 4.004 schede, Giusi Nicolini risulta terza.

Questi i dati parziali: Totò Martello 150 voti, Filippo Mannino 130 voti, Giusi Nicolini 110 voti e Angela Maraventano. Ecco i dati di Linosa: Martello 60 voti, Mannino 110 voti e Nicolini 30 voti.

“Sono particolarmente lieto della sconfitta di Giusi Nicolini”. Lo dice il senatore di Fi Maurizio Gasparri a Rainews 24.

“Noi non siamo contrari all’accoglienza – spiega Martello – ma devono essere riviste tante cose. Vogliamo essere coinvolti e non vogliamo essere più considerati l’ultima frontiera muta, senza diritto di parola e di dire la nostra”. Insomma, i lampedusani, fa capire, nelle stesse ore in cui sbarcano 102 migranti, non subiranno più: “Ci spieghino regole, tempi di permanenza, spazi e responsabilità e ci ascoltino”.

Leggi anche:  Musumeci a Casa Minutella: "Rifiuti? In Sicilia costruiremo un termovalorizzatore"
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/04/nicolinilampedusa.jpg

0 thoughts on “Lampedusa: sconfitta per Giusi Nicolini Totò Martello: “Sui migranti basta subire””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *