Emergenza rifiuti in Sicilia in arrivo e nessuno vuole la nostra immondizia

Nuova emergenza rifiuti in Sicilia in arrivo e nessuno vuole la nostra immondizia. Lo scrive stamattina il quotidiano La Repubblica Palermo. Secondo una nota del dirigente del dipartimento Acqua e Rifiuti Maurizio Pirillo, le discariche dell’Isola da agosto saranno sature.

Trapani, Gela e Bellolampo le più in crisi. Sarebbero 110 mila le tonnellate di spazzatura di smaltire e i tentativi di “spedire” l’immondizia al Nord sarebbero falliti. Emilia-Romagna, Piemonte e Valle D’Aosta non vogliono la nostra immondizia e hanno risposto no.

Nella nota del dirigente Pirillo si fa riferimento alla situazione delle discariche e la fatto che spedire i rifiuti all’estero (in Bulgaria) sarebbe troppo costoso. Da qui il ricorso alle discariche private. I primi rifiuti ad essere trasferiti nella discarica di Siculiana sarebbero quelli di Bellolampo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.