Tag: Agrigento

Agrigento, Mareamico: “Spostare studenti Ipia da zona industriale”
Province siciliane

Agrigento, Mareamico: “Spostare studenti Ipia da zona industriale”

L'associazione Mareamico di Agrigento ha scritto al Prefetto, al Commissario del Libero Consorzio Comunale ed alla Procura "per sapere quali siano i motivi che impediscono lo spostamento degli studenti dall’edificio della zona industriale di Agrigento che li ospita, e che risulta pericoloso per la loro salute". "Nel 2014, in maniera assolutamente inopportuna, la Provincia aveva deciso di trasferire gli studenti dell’Ipia presso una struttura nel bel mezzo della zona industriale - dice Mareamico -In questi lunghi 7 anni tanti di loro hanno manifestato fenomeni allergici ed asmatici, probabilmente causati dalla vicinanza dagli insediamenti industriali. Dopo tante proteste ed esposti alle Forze dell’ordine, da parte dei genitori degli studenti, nel 2018 la Prefettura di Agrigento av...
Canicattì, al via lavori per messa in sicurezza della strada statale 123
Province siciliane

Canicattì, al via lavori per messa in sicurezza della strada statale 123

Un intervento che si attendeva da vent’anni e che ora verrà realizzato, grazie alla Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico guidata dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. E’ quello che riguarda la strada esterna che collega a Canicattì, nell’Agrigentino, la strada statale 123 con le contrade rurali “Vecchia Dama”, “Dammuso” e “Capo d’Acqua”. L’inizio dei lavori è previsto entro il mese di settembre. "Ben consapevoli - commenta il governatore Musumeci - delle gravi carenze del sistema stradale, soprattutto quello secondario, e delle difficoltà che l’utenza è costretta a subire quotidianamente negli spostamenti, prosegue incessantemente il nostro impegno per migliorare la situazione complessiva della viabilità nell’Isola". La “Euroinfrastrutture -...
Musumeci alla Scala dei Turchi: “Da oggi sarà di nuovo fruibile”
News Sicilia

Musumeci alla Scala dei Turchi: “Da oggi sarà di nuovo fruibile”

Da oggi l'incantevole spiaggia di Scala dei Turchi di Realmonte, nell’Agrigentino, è di nuovo fruibile grazie all’intervento, in tempi rapidi, del governo Musumeci. Dal dicembre del 2017, a causa della caduta di alcuni massi, il Comune aveva interdetto con un'ordinanza il transito nell'unica via d'accesso a tutela dell’incolumità pubblica. Occorreva, quindi, mettere in sicurezza il tratto di litorale nei pressi di punta Maiata dove si erano registrati i cedimenti di roccia di marna bianca. E' stata la Regione Siciliana, attraverso l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, a intervenire senza indugi e a farsi carico delle procedure necessarie per riconsegnare a milioni di visitatori, nel più breve tempo possibile, que...
Parco dei Monti Sicani in agonia. La denuncia del WWF Sicilia
News Sicilia

Parco dei Monti Sicani in agonia. La denuncia del WWF Sicilia

Era il settembre del 2010 quando si istituiva per la prima volta il Parco dei Monti Sicani, prima volta perché dal 2010 al 2019 il Parco è stato istituito e de-istituito per ben tre volte dal TAR Sicilia a causa, si dice, di una cattiva perimetrazione dell’area dello stesso. Il Parco dei Monti Sicani comprende, o dovremmo dire “comprendeva”, un’area di 43.687 ettari suddivisa tra 12 comuni a cavallo delle province di Palermo e Agrigento: Bivona, Burgio, Cammarata, Castronovo di Sicilia, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Palazzo Adriano, Prizzi, S. Giovanni Gemini, S. Stefano Quisquina, Sambuca di Sicilia. Il complesso di entità della flora, così come le associazioni vegetali e la vastità complessiva delle foreste (circa 20.000 ha) fanno del territorio del Parco dei Mont...
Terremoto nell’agrigentino: epicentro a Caltabellotta
Notizie dalla Sicilia

Terremoto nell’agrigentino: epicentro a Caltabellotta

Una scossa di terremoto, di magnitudo 3.6 della Scala Richter, è stata registrata alle 12:16 di oggi dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con epicentro localizzato a 6 km dal centro abitato di Caltabellotta, in provincia di Agrigento. Il sisma è stato particolarmente intenso, ed è stato avvertito anche nei comuni vicini, in una vasta area, compresa tra i territori di Sciacca, Sambuca di Sicilia e Ribera, suscitando preoccupazione nella popolazione. Diverse persone, infatti, hanno lasciato la propria abitazione. Nelle scorse settimane uno sciame sismico aveva interessato la zona della vicina Valle del Belice, in particolare il comune di Menfi, con una serie di scosse che, comunque, non hanno mai superato i 3 gradi di magnitudo.
Casteltermini, al via i lavori per la messa in sicurezza della strada provinciale 22
Province siciliane

Casteltermini, al via i lavori per la messa in sicurezza della strada provinciale 22

Partirà a giorni l’intervento di messa in sicurezza della strada provinciale 22 sullo scorrimento veloce Palermo-Agrigento. Il tratto interessato è quello di Stazione Campofranco - Cozzo Disi - Casteltermini , oggetto in passato di caduta massi. Ad aggiudicarsi i lavori, per un importo complessivo di 412mila euro, la società Antonino Vullo di Favara. Il collegamento viario - interessato da fenomeni di crollo derivanti dallo sgretolamento di un tratto del costone - è rimasto chiuso per quasi tre anni. Ora l’avvio delle opere che prevedono: la sistemazione del complesso roccioso tramite opportuni scavi, con risagomatura di nuovi profili; la realizzazione di terrazzamenti collegati da scarpate con opportuna inclinazione; la predisposizione di una trincea paramassi e il ripristino della ba...
Cronaca

Mafia, operazione Dia ad Agrigento: oltre 30 arresti

La Dia sta eseguendo, ad Agrigento ed in altre Province della penisola (Palermo, Trapani, Catania, Ragusa, Vibo Valentia e Parma), un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dalla Dda di Palermo, nei confronti di 32 persone accusate, tra l'altro, di associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di stupefacenti, aggravata dal metodo mafioso, detenzione abusiva di armi, sequestro di persona a scopo di estorsione aggravato e danneggiamento. All'operazione partecipano anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento che, nell'ambito dello stesso provvedimento, stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due persone accusate di concorso in sequestro di persona e violenza sessuale, aggravati dal metodo mafioso. ...
Sant’Angelo Muxaro, pubblicata gara per messa in sicurezza del cimitero
Province siciliane

Sant’Angelo Muxaro, pubblicata gara per messa in sicurezza del cimitero

Sarà messo in sicurezza il costone roccioso che sovrasta il cimitero di Sant'Angelo Muxaro, centro dell'Agrigentino. La gara – per un importo di oltre 900mila euro - è stata pubblicata dall'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Vent'anni fa l'amministrazione cittadina aveva affidato l'incarico a un progettista per scongiurare la caduta di massi su cappelle e loculi, ma i finanziamenti per avviare i lavori non erano mai arrivati. Motivo per cui il sindaco era stato costretto a emanare un'ordinanza di chiusura di uno dei tre settori del cimitero bloccando, di fatto, anche la realizzazione di nuove tombe da parte dei privati che avevano ottenuto la concessione degli spazi. "Adesso, attraverso la Struttura commissariale ...
Traffico di droga: arrestate 15 persone tra Palermo, Agrigento e Caltanissetta
Cronaca

Traffico di droga: arrestate 15 persone tra Palermo, Agrigento e Caltanissetta

La Polizia di Stato di Caltanissetta ha sgominato una organizzazione dedita al traffico di droga che operava nelle città di Caltanissetta, Palermo e Agrigento. I poliziotti della squadra mobile in collaborazione con quelli di Palermo e Agrigento, e con quelli del reparto prevenzione crimine e delle unità cinofile della Questura di Palermo, hanno eseguito 15 ordinanze di custodia cautelare, di cui 14 in carcere e 1 agli arresti domiciliari. I destinatari delle misure cautelari fanno parte di un'associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti che aveva realizzato un imponente traffico di hashish, marijuana e cocaina.
Cronaca

Favara, impiegato di ufficio postale ruba 537mila euro da conti correnti

I carabinieri hanno fatto luce sul denaro sparito da alcuni conti correnti dell’ufficio postale di Favara, in provincia di Agrigento, individuando il responsabile, un impiegato di 62 anni nei confronti del quale, in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno fatto scattare un sequestro preventivo di beni e denaro per 573mila euro, un importo pari alle somme indebitamente sottratte nel tempo. Nell'ambito delle stessa indagine i militari hanno arrestato anche una coppia di coniugi, di 43 e 36 anni, ritenuti responsabili di aver estorto, a più riprese, 250 mila euro proprio all'impiegato infedele. La vicenda particolarmente complessa riguarda una serie di strani ammanchi di denaro segnalati nel tempo da numerosi clienti, soprattutto anziani, di un ufficio postale di Favara. Dopo...
La spiaggia di Eraclea Minoa non esiste più
Province siciliane

La spiaggia di Eraclea Minoa non esiste più

Ad Eraclea Minoa l'erosione costiera ha aggredito la spiaggia, le sue dune ed anche il boschetto. Dagli anni 80 ad oggi sono spariti più di 150 metri di spiaggia e circa 50 metri di boschetto. A seguito delle proteste di Mareamico la Regione Sicilia ha realizzato, approvato e finanziato un progetto di oltre 4 milioni di euro per salvare ciò che resta di una delle più belle spiagge siciliane. Ma ad oggi ancora non si è visto nulla di concreto.
Ad Agrigento una mostra dedicata a Giovanni Philippone
Cultura e Turismo in Sicilia, Succede in Sicilia

Ad Agrigento una mostra dedicata a Giovanni Philippone

Agrigento dedica a Giovanni Philippone una mostra di opere selezionate dalla figlia Stella e che coprono un arco temporale che va dalla fine degli anni Cinquanta agli inizi dei anni Settanta. La mostra dedicata al pittore siciliano sarà inaugurata il 9 febbraio alle 18.30 alla Pinacoteca comunale, ex Collegio dei Padri Filippini, e rimarrà aperta fino al 24 di marzo. L'esposizione è promossa dal Comune a 26 anni dalla morte del pittore, già in mostra dal 2013 in tre sale permanenti del Palazzo dei Filippini di via Atenea. Si tratta di un'esposizione itinerante che rimarrà ad Agrigento durante il periodo del "Mandorlo in fiore" e che toccherà Palermo, Milano e Parigi. Nella capitale francese Philippone si formò sotto la guida di Fernand Léger.
Congresso Pd in Sicilia nel caos: è già guerra di ricorsi
Politica & retroscena

Congresso Pd in Sicilia nel caos: è già guerra di ricorsi

Non c'è pace per il Partito Democratico in Sicilia. Dopo la guerra per il segretario regionale, che ha visto la vittoria del senatore Davide Faraone "a tavolino" per il ritiro dell'altra candidata, la zingarettiana Teresa Piccione, la prima fase congressuale, che vede il voto degli iscritti nei circoli per decidere chi fra Nicola Zingaretti, Maurizio Martina, Roberto Giachetti, Francesco Boccia, Dario Corallo e Maria Saladino, debba partecipare alle primarie aperte del 3 marzo, è già nel caos. Da Agrigento e Palermo arrivano accuse, liti e ricorsi. Ad Agrigento, a quanto apprende l’Adnkronos, cinque componenti della commissione di garanzia per lo svolgimento del congresso provinciale di Agrigento hanno presentato un ricorso denunciando la mancata riunione della commissione nominata da ...