domenica, aprile 18

Tag: legalità

Il 23 maggio 1992, 24 anni fa,il giudice Giovanni Falcone venne ucciso vicino a Capaci

News Sicilia, Notizie
Il 23 maggio 1992, 24 anni fa,il giudice Giovanni Falcone venne ucciso vicino a Capaci (PA) con quasi 1000 kg di tritolo mentre stava raggiungendo Palermo in auto. Con lui morirono la mogle Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e tre uomini della scorta: Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo. Oggi il ricordo della srage di Capaci e di tutte le vittime di mafia nella 'Giornata della legalità'. Numerose le iniziative in tutta Italia. Cuore della commemorazione, l'Ucciardone di Palermo, con diretta su Rai1 dalle 9:45. PROTOCOLLO DELLA LEGALITA'. Promuovere la cultura della memoria, dell'impegno e della legalità nel mondo accademico attraverso un Piano triennale di attività comuni di sensibilizzazione e formazione, nel solco delle norme e dei valori della Costituzione italiana. ...

Sicilia, via libera dalla giunta regionale ai nuovi piani operativi Ue

News Sicilia
Il Programma complessivo ammonta a 6 miliardi e 959 milioni La Giunta di Governo ha dato il primo via libera ai nuovi Programmi Operativi per il 2014­2020 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e del Fondo Sociale Europeo (FSE). I Programmi già presentati dal Presidente Crocetta al partenariato economico e sociale e a tutti i deputati regionali, sono stati discussi in Assemblea Regionale Siciliana nelle sedute del 17 e 18 giugno. La decisione della Giunta di oggi propone alla Commissione un Programma complessivo di 6 miliardi e 959 milioni di euro, di cui 1 miliardo 230 milioni per il FSE e 5 miliardi e 729 milioni per il FESR. (altro…)

Racalmuto, Lo Bello e Montante lanciano Felice Cavallaro sindaco

News Sicilia, Province siciliane
tratto da LiveSicilia PALERMO - Metti un paese che non è come gli altri, con un nome impegnativo che subito richiama l'ultimo grande, e mai troppo rimpianto, degli intellettuali siciliani. Metti una storia di mafia che ha portato allo scioglimento del Comune, che adesso si avvia alle elezioni. E metti un giornalista, una firma di vaglia, da sempre legato a quella immaginaria Regalpetra, che poi è la Racalmuto di Leonardo Sciascia, dove il cronista ha portato avanti un progetto ispirato e visionario come quello della “Strada degli scrittori”. E metti, per concludere, un endorsement di lusso, uno di quelli che pesa e spiazza. Lo firmano Antonello Montante e Ivan Lo Bello, i pionieri della svolta legalitaria degli industriali siciliani. Il presidente della Confindustria isolana e il vicepres...
Mafia, la società civile madonita lascia solo il sindacalista scomodo minacciato

Mafia, la società civile madonita lascia solo il sindacalista scomodo minacciato

News Sicilia
POLIZZI GENEROSA (PALERMO) - «La tua cara figlia la moglie del sindacalista antimafia ha deciso di restare vedova giovane come te. A poco a poco gli faremo passare le pene dell'inferno, così finisce di parlare assai. E non finisce qua per la bella famiglia, non vivrete più». E' il testo della lettera che ignoti hanno inviato alla madre della moglie del sindacalista della Cgil Vincenzo Liarda di Polizzi Generosa in provincia di Palermo. Liarda, ormai senza scorta e senza tutela, ha subito oltre 30 intimidazioni da quando ha avviato la battaglia per la destinazione a fini sociali del feudo di Verbumcaudo che appartenne a Michele Greco, il Papa di Cosa nostra. Una battaglia vinta grazie alla quale sono stati accesi i riflettori anche sul Comune di Polizzi Generosa che è stato poi sciolto per ...
Mafia, Montante: “Pronti ad una mobilitazione per la legalità”

Mafia, Montante: “Pronti ad una mobilitazione per la legalità”

News Sicilia
"Oggi più che mai è necessario fare fronte comune per combattere ogni forma di illegalità". Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia, risponde così all’appello lanciato dal segretario regionale della Cisl, Maurizio Bernava, che oggi ha chiamato a raccolta le forze produttive dell’Isola, le associazioni antiracket, le istituzioni e la società civile, affinché, tutti insieme, si possa dire di no alla mafia. “È utile e importante per tutti – aggiunge Montante – continuare a camminare lungo il percorso di legalità già tracciato, sostenendo attivamente chiunque abbia il coraggio di combattere il malaffare, non con le parole ma con i fatti. Ed in quest’ottica non possiamo che accogliere positivamente l’appello della Cisl a una mobilitazione di piazza per la legalità, perché su que...
Montante: “C’è un disegno criminoso da parte di chi vuole disincentivare le denunce contro il racket”

Montante: “C’è un disegno criminoso da parte di chi vuole disincentivare le denunce contro il racket”

News Sicilia
PALERMO «C'è gente che ad arte mesta nel torbido mandando segnali negativi a chi vuole denunciare. Sembra quasi che vi sia un disegno criminoso che riguarda tutta la Sicilia». A parlare è Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia e delegato nazionale alla Legalità, che già qualche giorno fa ha lanciato l'allarme sulla capacità della mafia di rigenerarsi e di alzare la testa. (altro…)
Legalità: focus su Osservatorio sul calcestruzzo e calcestruzzo armato

Legalità: focus su Osservatorio sul calcestruzzo e calcestruzzo armato

News Sicilia
CATANIA - Promozione della legalità e della qualità nell’edilizia: questo il filo conduttore del convegno dedicato alle attività svolte dall’Osservatorio sul calcestruzzo e sul calcestruzzo armato, promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Catania, dall’Ance Catania e dall’Aicq (Associazione italiana cultura qualità - Settore costruzioni civili), che si svolgerà venerdì 14 giugno, alle 9.30, allo Sheraton Hotel. Istituito presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e condiviso dalle rappresentanze associative più qualificate delle componenti industriali del settore, l’Osservatorio opera per costruire un sistema integrato tra pubblico e privato, al fine di garantire la sicurezza delle strutture e un controllo efficace sui comportamenti dei diversi attori. Proponendosi dunque come punto ...