giovedì, aprile 22

Tag: poste italiane

Poste Italiane: nel lockdown a Messina volano e-commerce e pagamenti digitali

Poste Italiane: nel lockdown a Messina volano e-commerce e pagamenti digitali

Province siciliane
Continua l’ascesa dell’e-commerce, sempre più aziende scelgono il canale on line per i loro prodotti. Nel Messinese, Poste Italiane vola nella consegna dei pacchi e nell’attivazione delle carte prepagate predilette dai clienti per gli acquisti sul web. Nel mese di aprile numeri di rilievo in tutta la provincia, con un incremento registrato del 40% dei pacchi e-commerce recapitati rispetto allo stesso periodo del 2019. A livello nazionale da gennaio a marzo, sono stati recapitati 38 milioni di pacchi, con un incremento di circa il 10% sullo stesso trimestre dello scorso anno, determinato principalmente dal +26% derivante dal comparto e-commerce. Un cambiamento rivoluzionario per l’Italia, fino ad ora uno dei fanalini di coda in Europa nel commercio on- line, settore nel quale Poste I...
Poste, al via a Palermo tre giorni di corso sull’educazione finanziaria

Poste, al via a Palermo tre giorni di corso sull’educazione finanziaria

News Sicilia
Arriva anche a Palermo il progetto di Educazione Finanziaria negli uffici postali. Un programma di Poste Italiane nel segno delle politiche di inclusione e sostenibilità con l’obiettivo di contribuire a migliorare le competenze dei cittadini in materia economico-finanziaria e aumentarne la consapevolezza nelle scelte di risparmio, investimento e conoscenza dei nuovi strumenti finanziari nell’era digitale.  Ciascun evento si svolgerà fino a sabato 18 maggio nell’ufficio postale di via Alcide De Gasperi a Palermo con sessioni didattiche della durata di 30 minuti ciascuna. Al centro degli interventi degli esperti finanziari di Poste Italiane le questioni di macroeconomia e finanza finalizzate a dare ai cittadini il giusto supporto nelle scelte di risparmio e investimento responsabili. ...
A Messina parte il servizio di recapito sul modello “Joint Delivery”

A Messina parte il servizio di recapito sul modello “Joint Delivery”

Province siciliane
E’ partito nei giorni scorsi il nuovo servizio di recapito di Poste Italiane nella città di Messina e provincia: il nuovo modello “Joint Delivery” garantirà la consegna della corrispondenza anche al pomeriggio e nei week-end. La nuova organizzazione è articolata su due reti di recapito distinte, seppur integrate: la prima, denominata “linea di Base”, garantisce la consegna quotidiana di tutti i prodotti postali nella propria area di competenza; la seconda, chiamata “Linea Business”, è dedicata alla consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce in fasce orarie estese fino alle 19,45 e durante i fine settimana. Inoltre, per garantire consegne sempre più “green”, sono entrati in funzione, presso il centro di recapito di Messina Olimpia, i nuovi motocicli elettrici a tre ruote, più sicu...
Poste italiane assume portalettere in Sicilia

Poste italiane assume portalettere in Sicilia

Bandi e Concorsi
Aperto un nuovo recruiting Poste Italiane per assumere Postini che lavoreranno durante la primavera e l’estate 2019. Le prossime assunzioni per Portalettere saranno effettuate con contratto di lavoro a tempo determinato, per le esigenze legate alla copertura del personale assente, ai picchi di stagione, alle necessità di risorse umane per specifici uffici e zone. Le selezioni interessano tutto il tutto il territorio italiano. Sono rivolte a candidati Diplomati o Laureati e non è richiesta esperienza. La raccolta delle candidature avviene online, tramite la sezione web Poste Italiane Lavora con noi. SELEZIONI PER POSTINI PRIMAVERA – ESTATE 2019 Da qualche anno, per queste assunzioni Poste Italiane prende in con...
Poste presenta a Palermo nuovi 15 motocicli elettrici

Poste presenta a Palermo nuovi 15 motocicli elettrici

Lavoro
Poste Italiane a Palermo viaggia ad energia pulita. Sono infatti entrati in funzione oggi, presso i quattro centri di recapito della città di Palermo (Ausonia, Sperone, La Malfa e Centro) i nuovi 15 motocicli elettrici a tre ruote, per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi in città. I “tricicli” sono stati presentati nella splendida cornice del Teatro Massimo alla presenza dell’assessore Innovazione e Mobilità del Comune di Palermo Iolanda Riolo e del responsabile Logistica Macroarea Sicilia di Poste Italiane Franco Leo. I nuovi motocicli sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 kW che garantisce una velocità massima in linea con i limiti imposti dal codice della strada nei centri abitati e sono dotati di un’autonomia energetica tale da permet...
Poste, l’appello della Cisl: “Più risorse per non offrire servizio scadente”

Poste, l’appello della Cisl: “Più risorse per non offrire servizio scadente”

Lavoro
Nonostante la scorsa settimana i sindacati abbiano firmato l’accordo con Poste Italiane che prevede un aumento di 27 nuovi posti di lavoro nel settore del recapito, per la Cisl poste tale incremento sarebbe insufficiente a garantire servizio adeguato ai clienti. Per il segretario regionale della Cisl Slp Giuseppe Lanzafame "in assenza delle giuste condizioni, il recapito, la logistica ed i lavoratori continueranno con moltissime difficoltà a recapitare il prodotto, costretti a sforzi disumani e subendo continue pressioni non più tollerabili e con il risultato di offrire un servizio scadente alla clientela”. “Non vi sono segnali confortanti da parte dell’azienda neppure sul settore della sportelleria e dei servizi finanziari. Sempre più operatori di sportello - afferma il sindacalist...
Lunghe code agli sportelli e organico carente: Poste Italiane nel caos in Sicilia

Lunghe code agli sportelli e organico carente: Poste Italiane nel caos in Sicilia

Lavoro, Notizie
Lunghe code agli sportelli, carichi di lavoro sempre maggiori e organico carente: è la situazione in cui versa Poste Italiane in Sicilia. Proprio per questo la Cisl Poste chiede più personale stabilizzando i precari e il passaggio dei lavoratori part-time a tempo pieno. Il settore recapito e logistica soffre di grande disorganizzazione che comporta inevitabilmente disagi per l’utenza. E senza servizi postali efficienti l’Isola non si muove. Giuseppe Lanzafame,segretario regionale della Cisl Poste A stigmatizzare con toni forti questa situazione è il segretario regionale della Cisl Poste Giuseppe Lanzafame. "I  lavoratori  – afferma il sindacalista -  non ce la fanno più. Non possiamo più aprire gli Uffici Postali con le poche risorse rimaste  e  non p...
L’omaggio a Tomasi di Lampedusa alla 35° mostra filatelica siciliana

L’omaggio a Tomasi di Lampedusa alla 35° mostra filatelica siciliana

Notizie
La 35° mostra filatelica siciliana dedicata ai 200 anni dal primo esperimento di navigazione effettuata nel Mediterraneo con l'omaggio, nella Giornata della Filateria, a Giuseppe Tomasi di Lampedusa per i 60 anni dalla pubblicazione del suo celebre romanzo, Il Gattopardo.  E' stata inaugurata questa mattina a Palermo, al Palazzo delle Poste, l'esposizione filatelica che mette in mostra, all'interno del vecchio casellario postale, alcuni bolli postali dell'Ottocento che le Poste utilizzavano per il trasporto marittimo del servizio postale e non solo.  A tagliare il nastro il figlio adottivo dello scrittore Gioacchino Lanza Tomasi, il giornalista Felice Cavallaro, fondatore dell'Associazione Strada degli Scrittori, e Giulio Perricone, presidente dell’Unione filatelica sicilian...
Poste celebra la Porta d’Europa di Lampedusa con un francobollo

Poste celebra la Porta d’Europa di Lampedusa con un francobollo

Notizie
Poste Italiane ha emesso un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Senso civico” dedicato a Lampedusa porta d’Europa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. La vignetta riproduce l’opera realizzata da Mimmo Paladino denominata “Lampedusa” – Porta d’Europa”, un monumento alla memoria dei migranti che hanno perso la vita in mare, inaugurato nell’isola il 28 giugno 2008. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. La tiratura prevista è di un milione di esemplari. Foglio da quarantacinque esemplari. Il bozzetto è curato da Gaetano Ielluzzo e Mimmo Paladino. Completano il francobollo la leggenda “LAMPEDUSA PORTA D’EUROPA”, la scritta ...
Un francobollo per La Torre e Di Salvo

Un francobollo per La Torre e Di Salvo

Notizie
A 35 anni di distanza il 28 aprile prossimo saranno ricordati insieme in un francobollo da 95 centesimi, appartenente alla serie tematica ''Il senso civico''. Il deputato comunista Pio La Torre ed il suo più giovane compagno di partito Rosario di Salvo caddero vittime di un agguato mafioso a Palermo il 30 aprile del 1982. Il francobollo - la cui immagine è stata resa nota oggi da Poste Italiane - mostra, affiancati, i volti delle due vittime. Il bollettino illustrativo dell'emissione reca testi firmati dai figli di Pio La Torre (Franco e Filippo) e dalle figlie di Rosario di Salvo (Tiziana, Sabrina e Laura). L'annullo speciale ''primo giorno di emissione'' sarà apposto a Palermo. Tra i motivi dell'agguato è stata indicata la presentazione del disegno di legge sull' ''associazione m...
“Banca del Mezzogiorno porterà più incentivi alle imprese del Sud”

“Banca del Mezzogiorno porterà più incentivi alle imprese del Sud”

News Sicilia
"Al Sud solo il 22% delle aziende che richiede prestiti li ottiene. E questo è un freno allo sviluppo del Mezzogiorno ed alla crescita del Paese". Domenico Arcuri, Amministratore delegato di Invitalia, in un'intervista a Il Sole 24 Ore entra e nel merito all'acquisizione della Banca del Mezzogiorno da Poste. "La banca - prosegue Arcuri - deve essere ricondotta alla ragione per la quale era stata costituita. Doveva essere una banca di secondo livello, senza sportelli, concentrata al Sud e rivolta alle Pmi. Ma ha fatto soprattutto altro. Nel piano industriale che abbiamo posto alla base dell'acquisizione - spiega - prevediamo di stipulare accordi con altri istituti, sia i più grandi che le realtà più piccole, per erogare il credito attraverso le loro reti. E abbiamo ritenuto di abbandonar...

Poste Italiane abbandona la Sicilia

News Sicilia, Notizie
"Poste Italiane ha abbandonato il Sud e la Sicilia in particolare". È l’accusa che il segretario generale della Federazione Lavoratori Poste siciliana della Cisl, Giuseppe Lanzafame, lancia nei confronti dell’azienda attraverso una lettera inviata al presidente della Regione Rosario Crocetta e alla deputazione nazionale e regionale, comprendo l’on. Enzo Garofalo, vicepresidente della IX commissione Poste e Telecomunicazioni. Lanzafame pone l’accento sulle strutture e sui servizi, ridotti all’osso con la conseguenza che si riducono anche i posti di lavoro. "Su tutti – scrive Lanzafame – vale un solo, significativo, dato: negli ultimi due anni, tra pensionamenti ed esodi incentivati, hanno lasciato il servizio ben 900 lavoratori postali e di ricambio non c’è neppure l’ombra. Con il naturale...