Trapani, Savona: “A perdere è la città, tanti hanno remato contro”

Condividi

“A perdere è la città, perché col commissario non ci sarà molto da sorridere. Tante persone hanno remato contro il ballottaggio, come Beppe Grillo e il senatore Antonio D’Ali’ che hanno assunto la stessa posizione”. Lo dice il candidato sindaco a Trapani, Piero Savona (Pd), l’unico in corsa, mentre nel suo comitato elettorale aspetta il dato definitivo sull’affluenza. Per essere valido il voto del ballottaggio l’affluenza deve superare il 50%, circa 31 mila voti, e Savona per essere eletto deve ottenere almeno il 25% delle preferenze.

Leggi anche:  Il ritorno di Totò Cuffaro: cantiere aperto per ricostituire la Democrazia cristiana
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/06/piero-savona.jpg

0 thoughts on “Trapani, Savona: “A perdere è la città, tanti hanno remato contro””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *