Chelsea ai quarti, fuori l’Atletico Madrid di Simeone

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – L’Atletico crolla e il Chelsea accede ai quarti di finale della Champions League. Nel secondo appuntamento tra Blues e Colchoneros sono i londinesi ad avere la meglio. Dopo il successo di Bucarest firmato da Giroud, in Inghilterra i ragazzi di Tuchel si impongono per 2-0 grazie alle firme di Ziyech ed Emerson Palmieri. Primo tempo di marca Blues con i padroni di casa che provano a impensierire gli avversari soprattutto sulle fasce. Ma tra qualche errore e qualche calo di concentrazione il Chelsea rischia grosso al 26′ quando Azpilicueta sbaglia il retropassaggio per Mendy favorendo l’inserimento di Carrasco. Il belga brucia il difensore sullo scatto e al minimo contatto si lascia andare in area di rigore: episodio non sanzionato, giustamente, dall’arbitro Orsato che lascia correre. Lo spavento sveglia il Chelsea che al 34′ colpisce in contropiede: Havertz allunga per Werner che scappa via sulla sinistra e la crossa in mezzo per il piattone di Ziyech che colpisce in maniera sporca e beffa Oblak per l’1-0. Nel secondo tempo Simeone le prova tutte inserendo tanti giocatori offensivi: tanti cambi che producono poco o nulla. E il match finisce addirittura 11 contro 10 per l’espulsione diretta di Savic per una gomitata al petto di Rudiger mentre il 2-0 arriva in pieno recupero con la rete dell’ex romanista Emerson.
(ITALPRESS).

>