Coronavirus, Ruggero Razza: “Vaccini, sbagliato pensare di convincere le persone con la forza”

In Sicilia l’assessore regionale alla salute Ruggero Razza va dritto al punto: “Se dovessi fare una provocazione dovremmo diffondere le immagini di una terapia intensiva e il dolore di tanti familiari che hanno visto andare via i loro parenti”. oggi al dopolavoro Isab Lukoil, nella zona industriale di Siracusa, per una visita al presidio Uscai, Unità Speciale di Continuità Assistenziale Industriale dell’Asp di Siracusa per monitorare e contenere la diffusione epidemiologica da Covid 19 tra i lavoratori Lukoil e dell’indotto.

“Io penso che ci voglia una sensibilizzazione molto forte sulla vaccinazione – ha aggiunto Ruggero Razza – L’Istituto superiore di sanità sta lavorando ad una campagna scientifica: sarebbe sbagliato pensare di convincere le persone con la forza. Bisogna che tutti comprendano quanto sia importante riprendere una vita normale, magari riuscire a levarsi questa mascherina fra qualche mese e riuscire a riabbracciare i propri cari”. 

Ruggero Razza: “Assumeremo medici e infermieri”

 “La Protezione civile nazionale e il commissario nazionale per l’emergenza hanno inserito una specifica norma nella legge di stabilità del parlamento che prevede l’assunzione in tutta Italia di 13.000 infermieri e di 3000 medici. L’8 per cento di questi è destinato alla Sicilia” ha spiegato l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza oggi a Siracusa. “Su questo si lavorerà intensamente: il bando è già scaduto. La Sicilia, come tutte le regioni italiane, attingerà al bando per rafforzare le squadre di vaccinazione”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d bloggers like this: