Covid, Prefetto Palermo “Ferragosto blindato per evitare il peggio”

Condividi

PALERMO (ITALPRESS) – A Palermo prefettura in campo per evitare che Ferragosto diventi un’occasione di diffusione del Covid. “Ho disposto la massima vigilanza su feste private e discoteche abusive per domenica. L’accesso alle spiagge sarà vietato la sera e la notte del 15 agosto e molti comuni chiuderanno gli ombrelloni alle 19 per evitare pericolosi falò al tramonto”. Lo ha detto, in un’intervista a Repubblica, il Prefetto di Palermo Giuseppe Forlani.

“Con i sindaci dei Comuni costieri della provincia di Palermo – ha continuato – abbiamo concordato la chiusura serale delle spiagge, i controlli saranno ferrei su eventuali discoteche abusive e feste private. Dobbiamo fare ogni cosa per limitare i contagi ed evitare che il virus possa circolare facilmente. Speriamo serva a scongiurare la zona gialla. Forze dell’ordine, Asp e governi locali non hanno mai abbassato la guardia anche ora che siamo in zona bianca. Purtroppo i dati siciliani parlano chiaro: alcuni cittadini hanno pensato che la pandemia fosse finita”.

Leggi anche:  Mafia, sequestro da 100 milioni a Catania a clan Santapaola-Ercolano

“Con i sindaci di Cefalù, Pollina, Capaci, Isola delle Femmine e Palermo abbiamo predisposto un sistema che coinvolge le polizie locali oltre alle forze dell’ordine. A Palermo ci saranno controlli nella zona della movida, nelle località costiere e in tutti i luoghi di aggregazione. In questo contesto il Green Pass aiuterà ad evitare che il virus circoli rapidamente…”.

Poi, sul green pass, il Prefetto ha aggiunto: “Il provvedimento prevede che il titolare del locale controlli se il cliente ha il Green Pass, ma non se quel green pass appartiene alla persona che ha davanti. Ad accertare se a cliente corrisponde la certificazione ci pensano le forze dell’ordine che controllano a campione i locali. Se un cliente viene sorpreso con un Green Pass non suo, viene denunciato. Sul punto comunque il ministero dell’Interno sta ultimando una circolare interpretativa della norma…”.
(ITALPRESS).

Leggi anche:  Mafia, sequestro da 100 milioni a Catania a clan Santapaola-Ercolano