Covid, stabile la curva dei contagi in Sicilia

Si mantiene stabile la curva dei contagi Covid in Sicilia. Sono 480 i nuovi positivi che si registrano oggi, quattro in meno rispetto a ieri, con 24.774 tamponi processati e una incidenza di poco inferiore al 2,0% rispetto alla media nazionale del 4,8%.

La regione è all’undicesimo posto nel numero dei nuovi casi giornalieri. Le vittime sono state 26 e portano il totale a 3.941. Le persone attualmente positive sono 33.004, con una diminuzione di altri 651 casi rispetto a ieri. I guariti sono infatti più del doppio dei nuovi contagiati: 1.105. Negli ospedali continuano a diminuire i ricoveri: sono 1.075, 40 in meno rispetto a ieri; diminuiscono anche quelli in terapia intensiva: 145, ovvero 9 meno.
    Sul fronte della campagna vaccinale i dati settimanali della Fondazione Gimbe di Bologna, rilevati dall’11 al 16 febbraio, collocano la Sicilia all’undicesimo posto tra le regioni per quanto riguarda la popolazione che ha completato il ciclo delle vaccinazioni: 2,07%, rispetto a una media nazionale del 2,18%.


    In miglioramento i dati dei contagi e dei ricoveri: sono 707 gli attualmente positivi ogni 100 mila abitanti; 25% i posti letto occupati in area medica per i pazienti affetti da Covid e il 19% quelli in terapia intensiva.
    Buone notizie anche per quanto riguarda lo screening. Da oggi all’aeroporto di Palermo ‘Falcone Borsellino’ sono attivi i test rapidi di seconda generazione. Il risultato dei test antigenici “di ultima generazione” – che funzionano diversamente, sono più veloci ed economici e anche più affidabili – viene equiparato all’esito dei tamponi molecolari. “Questa mattina ne abbiamo portati settemila e li stiamo già utilizzando per i passeggeri di un volo proveniente da Tunisi, ovviamente al momento useremo anche quelli di prima generazione”, spiega il commissario per l’emergenza Covid a Palermo Renato Costa.
    Infine il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria conferma la presenza di un focolaio all’interno del carcere Lorusso di Palermo, nella zona di Pagliarelli, con 42 detenuti contagiati (41 dei quali asintomatici) e 12 agenti penitenziari, a cui vanno aggiunti tre appartenenti al personale amministrativo. (ANSA).

%d bloggers like this: