Engie, gli studenti “lasciano il segno” per città più sostenibili

in
Il Mattino d'Italia https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/03/20210318_0388-1024x648.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/03/20210318_0388-150x150.jpg il Mattino di Sicilia -  Notizie dalla Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/engie-gli-studenti-lasciano-il-segno-per-citta-piu-sostenibili/#respond
727

CINISELLO BALSAMO (MILANO) (ITALPRESS) – Un’iniziativa per e con gli studenti per conoscere e promuovere modelli sostenibili di produzione e consumo di energia e per offrire insieme uno spunto di riflessione agli adulti di oggi e di domani, con l’obiettivo di rendere le città inclusive, sicure e sostenibili. E’ il concorso, “LASCIA UN SEGNO: Un murale antismog per la tua città”, destinato alle scuole primarie e secondarie di primo grado, promosso da ENGIE, player mondiale dell’energia e servizi e gestore del teleriscaldamento cittadino, in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo.


Il concorso vuole essere anche un percorso didattico e formativo: gli studenti sono chiamati a realizzare un disegno sul tema della sostenibilità e della difesa dell’ambiente nella loro città.
Il disegno vincitore del concorso si trasformerà in un originale Murale antismog, che verrà realizzato in città da tutti i ragazzi partecipanti al progetto, sotto la guida di uno street artist.
Hanno aderito al concorso 5 scuole di Cinisello: l’Istituto Comprensivo Buscaglia, l’Istituto Comprensivo Garibaldi, l’Istituto Comprensivo Piazza Costa, l’Istituto Comprensivo Zandonai e l’Istituto Comprensivo Paganelli, per un totale di 19 classi e oltre 300 studenti.


Iniziata il 16 febbraio scorso, con un evento virtuale di presentazione e di education sui temi della sostenibilità e decarbonizzazione dei territori che ha coinvolto tutte le scuole della città, l’iniziativa si concluderà il 29 marzo prossimo con la consegna degli elaborati creativi da parte delle classi che hanno aderito al concorso. I disegni potranno essere votati, dal 15 al 29 aprile, da una giuria popolare composta da tutti i cittadini del comune, attraverso la pagina Facebook istituzionale (facebook.com/comunedicinisellobalsamo), e da una giuria di qualità, composta da rappresentanti del Comune, da ENGIE e dallo street artist. La premiazione del vincitore e l’evento inaugurale, nel quale è prevista la realizzazione del murale, si svolgeranno nel mese di maggio.
Il Murale sarà realizzato con una speciale vernice in grado di assorbire anidride carbonica, Airlite. L’applicazione di questa vernice su una superficie di 100 mq riduce infatti l’inquinamento atmosferico con la stessa efficacia di un bosco di 100 mq.
“La formazione dei futuri cittadini parte proprio dalla scuola, per questo abbiamo ideato e lanciato, insieme al Comune di Cinisello Balsamo, questo progetto educativo, in totale coerenza con il nostro impegno: una maggiore consapevolezza e coinvolgimento delle comunità nella lotta ai cambiamenti climatici – dichiara Matthieu Bonvoisin, Direttore District Heating & Power di ENGIE Italia -. Il lavoro educativo, che è alla base dell’iniziativa, ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi al concreto cambiamento dei loro comportamenti nell’ottica della sostenibilità, ma ha anche l’ambizione di lasciare valore ai cittadini. Il murale che sarà realizzato, antismog e totalmente green rappresenterà, infatti, una eredità positiva per la comunità che lo ospita”.
“Una comunità nella quale ENGIE è presente con la rete di teleriscaldamento cittadina – continua Matthieu Bonvoisin – Oggi la rete fornisce calore a oltre 150 condomini, per un totale di circa 55GWh all’anno di energia, garantendo una riduzione di oltre il 30% delle emissioni, pari a 4.200 auto in meno in circolazione nella città. Il nostro obiettivo è anche quello di rendere il sistema sempre più efficiente e affidabile per i cittadini. A tal fine, quest’anno abbiamo realizzato il revamping della centrale energetica per efficientare la produzione del calore e garantire maggior sicurezza nel servizio. Abbiamo inoltre avviato uno studio di fattibilità per aumentare la portata del servizio ed estenderlo anche alle utenze comunali. Il connubio tra crescita culturale e realizzazione di progetti di transizione energetica sono per noi dimensioni fondamentali per rilanciare lo sviluppo in chiave sostenibile del territorio.”
“Siamo fieri di ospitare questo originale progetto nella nostra città e di essere partner di ENGIE Italia in un percorso educativo che vede gli studenti protagonisti nella realizzazione di un’opera dal valore artistico e sostenibile da un punto di vista ambientale – precisa il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi -. Un obiettivo, quello della sostenibilità, considerato ormai imprescindibile, presente nelle agende di tutte le Nazioni, con cui i cittadini di domani devono confrontarsi così da poter diventare reali artefici della transizione ecologica. Il murale rappresenterà per tutti un elemento concreto di richiamo e un invito a tenere alta l’attenzione”.
Il sistema di teleriscaldamento di Cinisello Balsamo è alimentato dal calore recuperato dal termovalorizzatore di BEA (Brianza Energia Ambiente) a Desio e permette, attraverso l’inserimento di una fonte di calore rinnovabile nel mix di produzione d’energia, una significativa diminuzione di utilizzo di gas metano con una notevole riduzione dell’impatto ambientale.
(ITALPRESS).

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/03/20210318_0388-1024x648.jpg