Incendi, ancora fiamme sulle Madonie. Patuanelli a Palermo

Condividi

PALERMO (ITALPRESS) – Alte temperature, cassonetti in fiamme e focolai sulle Madonie: brucia la provincia di Palermo nell’ennesima giornata di caldo record in Sicilia. Nel capoluogo siciliano, è stata ancora una notte di roghi appiccati a cassonetti strapieni e rifiuti abbandonati in strada. Le squadre dei vigili del fuoco sono state impegnate la scorsa notte a spegnere decine di incendi in diversi quartieri del capoluogo siciliano. Le zone più colpite lo Zen 2 e Borgo Nuovo. Diversi interventi anche lungo viale Michelangelo. In provincia, canadair in azione alcuni nella zona di Petralia Sottana, lungo la strada che porta all’ospedale. Sono impegnati decine di mezzi dei vigili del fuoco e della forestale a protezione delle abitazioni. Altri focolai sono stati segnalati a San Mauro Castelverde e a Misilmeri. Intanto, anche il segretario regionale della Filca Cisl, Paolo D’Anca e il segretario provinciale di Palermo-Trapani, si sono uniti alla campagna di raccolta fondi, promossa dall’associazione Sant’Isidoro a sostegno degli allevatori che, dopo essere stati duramente colpiti dall’inferno del fuoco, hanno organizzato vari presidi nelle aree più esposte per tutelare gli allevamenti. “Siamo vicini ed esprimiamo la nostra più sentita solidarietà – hanno detto i due sindacalisti – a tutta la popolazione delle Madonie e agli allevatori che, in questi giorni, hanno visto devastati ettari di boschi e di macchia mediterranea a causa degli incidenti”. “Abbiamo deciso di aderire alla campagna di raccolta a sostegno degli allenatori per dare una testimonianza concreta della nostra vicinanza a questa categoria, tragicamente devastata nel cuore delle proprie attività economiche dai ripetuti incendi”. Oggi, il capo Dipartimento dei vigili del fuoco, il prefetto Laura Lega e il capo del Corpo Guido Parisi sono oggi a Palermo per fare un punto con i comandanti provinciali sulla situazione degli incendi boschivi in Sicilia. “Grazie a tutti i vigili del fuoco siciliani per il grande lavoro che stanno facendo in questi giorni”, ha detto il prefetto Lega salutando il personale nella sede del comando di Palermo. Fissato nel primo pomeriggio un incontro operativo a Lamezia Terme con i comandanti provinciali dei vigili del fuoco della Calabria. Domani, invece, sempre a Palermo, proprio sull’emergenza incendi, il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Stefano Patuanelli e il vice ministro del Mise, Alessandra Todde, incontreranno a Palazzo Comitini il presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando.
(ITALPRESS).