Il governo Crocetta aveva approvato l’Agenda digitale, con un plafond di oltre 300 milioni nell’ambito dei fondi Fesr, a ridosso delle elezioni del 5 novembre, la giunta di Nello Musumeci ha deciso di sospendere quella delibera, varata il 23...