Tag: Finanziaria 2017

Finanziaria, Barone: “Servono norme che creino lavoro e sviluppo”
Politica & retroscena

Finanziaria, Barone: “Servono norme che creino lavoro e sviluppo”

“Adesso è fondamentale recuperare alcune norme saltate, nel corso della caotica approvazione della Finanziaria. Prima fra tutte l’unificazione del consorzio autostrade siciliane con l’Anas che rappresenterebbe un segnale importante per mettere in sicurezza il territorio e la rete viaria, oggi colabrodo, spendendo in maniera utile le risorse Ue”. Lo sostiene Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, che aggiunge: “È importante sostenere anche il settore dell’Agricoltura finanziando la ricerca. Il governo regionale cerchi il consenso dell’Ars per approvare queste, e altre, norme che creano occupazione e sviluppo. Bisogna anche recuperare risorse con la lotta all’evasione fiscale passando da Riscossione Sicilia al modello nazionale”.
Catanzaro: “Finanziaria pre-elettorale, si pensi di più alle imprese”
Politica & retroscena

Catanzaro: “Finanziaria pre-elettorale, si pensi di più alle imprese”

"Giudizio sul governo Crocetta? Lo daremo a fine legislatura". Il presidente di Sicindustria, Giuseppe Catanzaro, a margine di un convegno nella sede degli industriali a Palermo, non esprime ancora giudizi sull'operato del Governo ma commenta duramente la Finanziaria recentemente approvata dall'Ars. "La Finanziaria è stata caratterizzata da un rapporto di tipo pre-elettoralistico. È accaduto che il merito della crescita economica è stato sostituito da logiche di rapporti politici e strumentalizzazioni. Bisogna fare in modo che chi vince le elezioni governi con una maggioranza d'aula, così che l'alibi che non si possono fare le riforme, perché non si ha il numero sufficiente di deputati che le votano, cada - prosegue afferma il presidente di Sicindustria -. Coalizioni e o...
Politica & retroscena

Finanziaria, la replica di Baccei: “Abbiamo abbassato tasse alle imprese”

"Sono molto contento di questa finanziaria, è una manovra che chiude un percorso, abbiamo dimezzato addizionale Irpef e azzerato addizionale Irap. Oggi abbiamo i conti in equilibrio, abbassiamo le tasse, rimesso a posto in due anni quello che altri hanno distrutto in cinquant'anni". L'assessore all'Economia della Regione siciliana, Alessandro Baccei, commenta così il via libera dell'Ars alla manovra. Fonti dell'Assessorato all'Economia spiegano come le tasse alle imprese siano state effettivamente abbassate. Secondo l'articolo 14 bis della Finanziaria "a decorrere dall'anno 2018 è confermato l'azzeramento dell'aliquota dell'imposta regionale sulle attività produttive. Sempre a decorrere dall'anno 2018 l'aliquota IRPEF è ridotta dallo 0,5% allo 0,27%".  "Stiamo dando 100 milioni in pi...
Politica & retroscena

E’ la Finanziaria dei fatti (secondo Crocetta) “Meno tasse e più solidarietà”

“Con  la nuova finanziaria si abbassano le tasse in Sicilia - viene dimezzata l'addizionale - e si costituisce un fondo annuale di circa 250 milioni euro l'anno a favore delle persone con disabilità”. E' il commento del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta che in una nota esalta il lavoro fatto dal suo governo e rivendica i risultati ottenuti. “Tale fondo – continua il presidente - si aggiunge a circa 300 milioni per cure sanitarie sempre a favore dei disabili. In pratica la Sicilia diviene una delle regioni italiane dove si pagano meno tasse e ci sono più risorse per i disabili.  La Regione riprende il proprio patrimonio immobiliare, che era stato svenduto dei precedenti governi, conferma tutti i trasferimenti per i comuni e incrementa di oltre 100 milioni di euro il...
La Finanziaria che premia gli Lsu e i Pip ma si dimentica delle imprese
Idee & Opinioni, Politica & retroscena

La Finanziaria che premia gli Lsu e i Pip ma si dimentica delle imprese

Salvi gli ex sportellisti, i Pip, i forestali, stabilizzati i circa seimila Asu e salvati anche i precari e pensionati ex Asi oggi Irsap, ma per le imprese c'è il nulla assoluto. L'Assemblea Regionale Siciliana ha approvato la manovra finanziaria definita "light" (ma forse è il caso di definirla pre elettorale) con 37 voti a favore, 15 contrari e 7 astenuti. Esultano ironicamente i grillini (è l'ultima di questo governo) e dopo giorni di polemiche e spaccature nella maggioranza (in due giorni di seduta non era stato votato nemmeno un articolo) il rischio del voto anticipato ha accelerato il voto. Mentre le imprese artigiane in Sicilia sono in sofferenza e il neo presidente di Sicindustria Giuseppe Catanzaro chiede più sostegno alle imprese, all'Ars i deputati stanno già pensando alla...
Finanziaria 2017, AnciSicilia: “Ci aspettiamo dalla politica atteggiamento coerente”
News Sicilia

Finanziaria 2017, AnciSicilia: “Ci aspettiamo dalla politica atteggiamento coerente”

“Nella specifica situazione siciliana, l’automatismo tra la decadenza del consiglio e la decadenza di sindaco e giunta, porta a fare di un’ipotesi residuale ed eccezionale una condizione generalizzata con riferimento alla mancata approvazione del bilancio di previsione nei termini. Per tali ragioni e per evitare un’ulteriore fonte di instabilità a livello locale, ci auguriamo che tutte le forze politiche assumano un atteggiamento lineare e, anche in relazione all’approvazione della legge di Stabilità regionale, si intervenga più che diffidando i comuni rispetto alle conseguenze derivanti dalla mancata approvazione dei loro bilanci,  mettendoli nelle condizioni di poter contare su risorse certe, ed evitando che, con decisioni estemporanee delle ultime ore, si possano distrarre i fondi riser...
Verso una Finanziaria “leggera” di 9 articoli, ecco tutte le norme
Notizie

Verso una Finanziaria “leggera” di 9 articoli, ecco tutte le norme

Comuni, ex Province, disabili. Sono alcune delle norme, soltanto 9 articoli, che faranno parte di una Finanziaria leggera e agile su cui si è trovata oggi pomeriggio un'intesa in Conferenza dei capigruppo all'Ars, per superare le divisioni e le tensioni che avrebbero impedito il varo della manovra entro il 30 aprile, scadenza dell'esercizio provvisorio. Troppi i 46 articoli nel documento originario. Le norme della manovra che saranno esaminate in Aula entro il 30 sono gli articoli 1, 2, 3, 6, 8, 12, 13, 15, 22, 23, 26, 34, 44, 45, 46. Si tratta di finanziamenti in favore dei Comuni, delle province, di enti in liquidazione, società partecipate, consorzi di bonifica; si finanzia, inoltre, il fondo pensioni e immobili della Regione il fondo per la disabilità. Salvi anche Asu, Lsu, spor...
Finanziaria, tutto rinviato al 26 aprile Maggioranza cerca l’accordo
Politica & retroscena

Finanziaria, tutto rinviato al 26 aprile Maggioranza cerca l’accordo

Ennesimo stop alla manovra finanziaria all'esame dell'Ars. Dopo i ripetuti ko di ieri al governo, caduto più volte sulla verifica del numero legale, il presidente Giovanni Ardizzone ha deciso di sospendere i lavori dopo l'approvazione di un solo articolo, il 2, che trasferisce fondi ai liberi consorzi e alle cittàmetropolitane, 91 milioni per il 2017 e 47 milioni per le due annualità del 2018 e del 2019. Il parlamento regionale tornerà a riunirsi solo il prossimo 26 aprile a partire dalle 16. Entro il 30 aprile scadrà l'esercizio provvisorio. Accantonato l'articolo 1, che contiene la norma con la quale si vincolano 34 milioni a favore dei disabili gravi sui trasferimenti della Regione agli enti locali, e l'articolo 3 sui finanziamenti a enti e partecipate. Giovanni Ardizzone incontre...
Notizie, Politica & retroscena

“Ridotti i trasferimenti ai Comuni”, AnciSicilia contro la Finanziaria

 “Come un copione che si ripete, aggravandosi di anno in anno, anche per il 2017 gli enti locali dell'Isola rischiano di doversi confrontare, a fine aprile, con trasferimenti regionali ridotti sulla parte corrente e ancora una volta azzerati per ciò che attiene alle spese per investimenti”. Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia, lanciano l'appello nei confronti della politica sulla manovra finanziaria in discussione all'ARS e annunciano che il 26 aprile a Palazzo dei Normanni si terrà un confronto con il presidente Giovanni Ardizzone e con  tutti presidenti dei Gruppi parlamentari.  “Senza alcun tipo di confronto con le istituzioni locali – continuano Orlando e Alvano- si prendono decisioni che in molti casi appaiono estemporanee più che...
La Cgil boccia la Finanziaria, Pagliaro: “Dimenticati i veri problemi della Sicilia”
Notizie, Politica & retroscena

La Cgil boccia la Finanziaria, Pagliaro: “Dimenticati i veri problemi della Sicilia”

“La legge di stabilità in discussione all’Ars è un insieme di articoli senza un disegno programmatico alla base, non è anticiclica ed è poco funzionale alla sviluppo della Sicilia. Peggio il collegato dove c’è di tutto e di più e dove prevalgono le norme ad personam”. E’ il drastico giudizio del segretario della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro, che sottolinea che “il ddl in questione non interviene sui veri problemi della Sicilia, la povertà, la disoccupazione, il riassetto della Pubblica Amministrazione, i rifiuti, l’edilizia , non prevede investimenti su settori come il turismo e sui settori produttivi in genere e affronta le problematiche del mercato del lavoro in un’ottica riduttiva, per fasce di lavoratori in emergenza occupazionale senza avere come quadro di riferimento le risorse ...
Notizie, Politica & retroscena

“Meno tasse e bilancio sano”, Baccei illustra la Finanziaria 2017

"La Sicilia, con la riduzione delle aliquote fiscali che ci sarà nel 2017, diventerà una delle regioni più virtuose d'Italia". L'assessore regionale all'Economia Alessandro Baccei, intervenendo nell'Aula dell'Ars, ha illustrato il percorso della manovra finanziaria. "Il Piemonte o il Lazio - ha proseguito l'assessore - hanno una pressione fiscale dell'addizionale regionale che arriva a 3 punti percentuali, contro il nostro 0,27%. Quella che nell'immaginario collettiva era considerata la scalcinata Sicilia - ha aggiunto il tecnico inviato da Roma - diventa una regione con un bilancio sano e con la pressione fiscale più bassa in Italia". Numeri alla mano - ha concluso Baccei - la pressione fiscale per quanto riguarda le aliquote regionali per il 2017 azzera lo 0,97% dell'addizionale Ir...
Bilancio, via libera dell’Ars: previsti nuovi concorsi? Ardizzone frena: “Impossibile a fine legislatura”
Notizie dalla Sicilia, Politica & retroscena

Bilancio, via libera dell’Ars: previsti nuovi concorsi? Ardizzone frena: “Impossibile a fine legislatura”

L'Assemblea regionale siciliana ha approvato il Bilancio della Regione. Dopo il voto la seduta è stata aggiornata a domani pomeriggio, per l'avvio dell'esame della finanziaria regionale. E ripartiranno anche i concorsi all'Assemblea regionale siciliana. Il Collegio dei questori, che si riunirà nelle prossime settimane insieme ai sindacati e alla segreteria generale del Parlamento siciliano, definirà le modalità con le quali l'Ars riaprirà i concorsi pubblici. "Bandiremo dei concorsi - ha detto il deputato questore Nino Oddo - negli ultimi anni è andata in pensione tutta una generazione, incoraggiata anche dal limite imposto al tetto degli stipendi. C'è stato un fuggi fuggi e si è determinato un vuoto notevole nella pianta organica dell'Ars. Entro la fine della legislatura di certo qu...
“Solito mercato delle vacche”, M5S boccia senza appello Finanziaria
Politica & retroscena

“Solito mercato delle vacche”, M5S boccia senza appello Finanziaria

“Il solito mercato della vacche, con le immancabili nottate per produrre alla fine una manovra da bocciare senza appello”. È lapidario il giudizio del M5S all'Ars sull'ultima finanziaria targata Crocetta, definita “l'ennesima occasione sprecata per fare qualcosa di buono per i siciliani”. “Crocetta - dicono i deputati Sergio Tancredi e Giancarlo Cancelleri” che hanno seguito i lavori della Commissione Bilancio - ha perso l'ultimo autobus per cercare di attenuare il pessimo ricordo di sé, che inevitabilmente lascerà nei siciliani. Come al solito non c'è nulla per le imprese, per i giovani, per lo sviluppo. Solo toppe e marchette, maturate in un contesto che non ha nulla da invidiare ad un suk arabo. E con alcune porcate di rilievo (alcune di queste finite nel disegno di legge collegato) ...
Finanziaria, Vinciullo: “Per il terzo anno consecutivo Bilancio chiuso in pareggio”
Notizie

Finanziaria, Vinciullo: “Per il terzo anno consecutivo Bilancio chiuso in pareggio”

Per il terzo anno consecutivo il Bilancio viene chiuso in pareggio. Il presidente della Commissione 'Bilancio e Programmazione' all'Ars e relatore della Finanziaria e del Bilancio per il 2017, Vincenzo Vinciullo, esulta ed esalta il lavoro fatto in Assemblea. "Anche quest'anno, per il terzo anno consecutivo, il Bilancio viene chiuso in pareggio, raggiungendo un primato che mai si era avuto in passato e cioè tre Bilanci in pareggio, non ricorrendo a nuovi mutui e tasse per i siciliani, dice Vinciullo. 'In questa Finanziaria si è guardato, innanzitutto, a tutte le fasce deboli e fragili, a cominciare dalle persone diversamente abili, agli sportellisti, agli ASU, ai precari, inserendo risorse per fare fronte alle loro esigenze - aggiunge - Non si sono trascurate altre categorie di lavor...
Imprese e i professionisti, cosa c’è nella Finanziaria 2017
News Sicilia

Imprese e i professionisti, cosa c’è nella Finanziaria 2017

Meno tasse (ma solo dal 2018), sgravi per i capannoni industriali, un fondo a sostegno delle imprese danneggiate dalla presenza di cantieri, biglietti online per musei e siti archeologici. La Finanziaria venuta fuori dalla Commissione Bilancio dell'Ars (dopo una lunga nottata e tante polemiche) partorisce alcune norme per le imprese e i professionisti. Adesso si attende il vaglio dell’Aula entro il 30 aprile (data ultima per esitare il disegno di legge di Bilancio, Finanziaria e il collegato) ma si procede già con il primo rinvio. Infatti il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, ha dovuto rinviare la seduta a martedì prossimo invitando il governo presentare le tabelle a corredo della manovra Finanziaria entro oggi. Ma vediamo le norme esitate dalla Commissione:  È approvata una...