domenica, aprile 18

Tag: Sergio Mattarella

Giornata della Memoria, Mattarella: “Estirpare le mafie possibile e necessario”

Giornata della Memoria, Mattarella: “Estirpare le mafie possibile e necessario”

Notizie dalla Sicilia
"Estirpare le mafie è possibile e necessario. L’azione di contrasto comincia dal rifiuto di quel metodo che nega dignità alla persona, dal rifiuto della compromissione, della reticenza, dell’opportunismo". Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un comunicato diffuso in occasione della "Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie". "La memoria - afferma Mattarella - è radice di una comunità. Fare memoria è condizione affinché la libertà conquistata continui a essere trasmessa e vissuta come un bene indivisibile. Ecco perché ricordare le donne e gli uomini che le mafie hanno barbaramente strappato alla vita e all’affetto dei loro cari, leggerne i nomi, tutti i nomi, non costituisce soltanto un dovere civico...
Governo Draghi: speriamo in un nuovo Einaudi e un nuovo Piano Marshall

Governo Draghi: speriamo in un nuovo Einaudi e un nuovo Piano Marshall

Idee & Opinioni
“John Maynard Keynes, nell’anno 1933, osservava: se il sistema liberale non avrà la capacità di risolvere i problemi della disoccupazione, dell’instabilità valutaria e dell’inflazione, l’attrazione dei sistemi sovietico, fascista, nazista diverrà irresistibile” (citazione di Sabino Cassese su Lettura del 31 Gennaio 2021). Libertà e Sicurezza la cui relazione dialettica è parte inalienabile della condizione umana (Zigmunt Bauman, citato sul Corriere della Sera, 8 Febbraio 2021 da Goffredo Buccini); “quando il livello di guardia della paura viene superato, fino a farci sentire minata la nostra sicurezza e quella delle persone che amiamo, siamo disposti a cedere quote via via significative di Libertà”. Ciò che potrebbe “accadere ai nostri posti di lavoro, alle scuole dei nostri figli ...
Lutto in Sicilia: è morta Rita Borsellino

Lutto in Sicilia: è morta Rita Borsellino

Notizie
È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D'Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue condizioni erano molto peggiorate; si trovava in terapia intensiva. Il decesso è avvenuto all'ospedale Civico di Palermo. Sarà allestita da oggi nel bene confiscato alla mafia in via Bernini 52, a Palermo, e assegnato dal Comune al Centro Studi "Paolo Borsellino" la Camera ardente per Rita Borsellino. Lo ha concordato con i familiari e con i responsabili del Centro il sindaco Leoluca Orlando, che ha anche disposto la presenza del gonfalone della città. Farmacista, Rita Borsellino era la minore dei quattro fratelli. Lo scorso febbraio era venuto a mancare il marito, Renato Fiore. Tre figli, Rita Bors...
Mancano i custodi e il museo di Lampedusa resta chiuso

Mancano i custodi e il museo di Lampedusa resta chiuso

Province siciliane
Fu inaugurato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella ma adesso il Museo archeologico di piazza Castello a Lampedusa è chiuso per mancanza di custodi. Lo scrive il Giornale di Sicilia. La struttura fu aperta grazie all'idea del sindaco Giusi Nicolini che trovò il modo aprirlo cedendo alcune stanze all’«Amorino» del Caravaggio. Ci fu una mostra dedicata al Maestro, si possono ammirare anche i reperti archeologici trovati sul suolo e negli abissi del mare di Lampedusa che erano tornati alla vita. Insomma manca il personale per la custodia. Dovrebbe essere il Comune di Lampedusa ad occuparsene, in base ad una convenzione firmata con la Soprintendenza di Agrigento. "Io non posso fare miracoli - commenta il primo cittadino - ne concorsi per assunzioni. Lampedusa è un ente co...
Maria Mattarella nominata nuovo avvocato generale della Regione Siciliana

Maria Mattarella nominata nuovo avvocato generale della Regione Siciliana

Notizie
Il governo di Rosario Crocetta ha nominato il nuovo avvocato generale della Presidenza della Regione siciliana: è Maria Mattarella, figlia dell'ex presidente della Regione Piersanti Mattarella, assassinato nel giorno dell'Epifania del 1980, e nipote del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Maria Mattarella era vicaria dell'ex avvocato generale Romeo Palma rientrato in magistratura contabile. Laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti, Maria Mattarella dal 1995 ha sempre fatto parte dell'ufficio legislativo e legale di Palazzo d'Orleans.