Press "Enter" to skip to content

Teatro Massimo, il concerto di Zubin Mehta salvato da un flautista in pensione

Aiuto, c’è un flautista contagiato dal Covid al Teatro Massimo di Palermo e Zubin Mehta impugnerà la bacchetta a minuti. Che si fa? L’unica è richiamare Rosolino Bisconti, in pensione da luglio.

Zubin Mehta

È successo ieri sera: il flautista si precipita da Belmonte Mezzagno, spolvera il frac e corre in teatro; pochi minuti di colloquio con il grande direttore indiano, una voce avverte gli spettatori di un ritardo di mezz’ora. E si va in scena, i Carmina Burana riempiono il teatro. E quell’applauso finale ripaga tutti.

«Questo teatro è stata la mia vita per 40 anni, se chiama io corro», dice il musicista pensionato, improvvisamente richiamato in servizio per un’emergenza.

Comments are closed.

%d bloggers like this: