Treni pop, Falcone “Trasporto su ferro in Sicilia non più secondario”

in
News Sicilia https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/07/20210719_1351.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/07/20210719_1351-150x150.jpg il Mattino di Sicilia -  Notizie dalla Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/treni-pop-falcone-trasporto-su-ferro-in-sicilia-non-piu-secondario/#respond
249

TAORMINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il Governo Musumeci continua, senza sosta, a migliorare la mobilità in Sicilia. Lo abbiamo fatto con il trasporto su gomma e lo stiamo facendo con quello su ferro”. Lo ha detto l’assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture, Marco Falcone, alla cerimonia di consegna di 2 nuovi treni pop avvenuta oggi alla stazione di Taormina-Giardini Naxos. “Stiamo imprimendo – ha aggiunto – un forte miglioramento dell’efficienza e della qualità dei servizi di percorrenza su ferrovia, che sino a qualche tempo fa venivano considerati un sistema secondario, residuale. Oggi, con i treni pop già acquistati, che sono 21, e con altri 20 bimodali elettrici e a diesel che ne arriveranno il prossimo anno, la svolta è tangibile. Stiamo ottimizzando l’offerta ferroviaria e turistica in Sicilia con un lavoro straordinario, in questo caso in sinergia con Trenitalia, che credo sia sotto gli occhi di tutti. Per rafforzare la mobilità regionale sui binari – ha concluso Falcone – così come previsto dal Contratto di Servizio sottoscritto da questo governo regionale e Trenitalia, da qui a prossimi anni saranno in totale 43 i nuovi treni in circolazione nella nostra isola. Con i treni pop ma anche con il Taormina link e Taormina line ora si può comodamente arrivare da Fontanarossa alla Stazione di Taormina-Giardini e da lì raggiungere subito con un bus il centro storico. E’ uno sforzo tangibile ed è soprattutto un impegno concreto per armonizzare le esigenze del turista e del viaggiatore, al contempo esaltando le bellezze territoriali, culturali e paesaggistiche della nostra Sicilia”.
(ITALPRESS).

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/07/20210719_1351.jpg