mercoledì, aprile 21

Author: Giorgio Livigni

Rifiuti, due milioni per 31 comuni virtuosi: ecco quali sono

News Sicilia
Due milioni di euro per i Comuni siciliani virtuosi in tema di rifiuti solidi urbani. E’ stato firmato, su disposizione del presidente della Regione Nello Musumeci, il decreto interassessoriale (Economia e Autonomie locali) che assegna un contributo agli Enti che nel corso del 2017 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata. A beneficiarne, in attuazione di una norma contenuta nella Legge regionale di stabilità di quest’anno, trentuno Comuni di otto province dell’Isola. «Auspico - evidenzia il governatore - che questa iniziativa possa essere da stimolo a fare sempre meglio per tutti gli altri Enti locali. Nel corso dell’ultimo anno, la percentuale di raccolta differenziata è aumentata del 50 per cento e di questo voglio ringraziare gli amministratori e i cittadini di t...
Commercio, l’anticipo dei saldi fa “litigare” Di Dio con Turano

Commercio, l’anticipo dei saldi fa “litigare” Di Dio con Turano

Notizie
Botta e risposta tra Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo, e l'assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano. Oggetto del contendere il provvedimento con cui l'assessore regionale ha anticipato la data di inizio dei saldi al 2 gennaio. Provvedimento che Confcommercio Palermo non approva affatto.  Patrizia Di DioMimmo Turano “La decisione dell’assessoreregionale alle Attività produttive di anticipare al prossimo 2 gennaio i saldi non ci trova assolutamente d’accordo, così come abbiamo detto e scritto inoccasione di un incontro che lo stesso assessore aveva indetto” sice Patrizia Di Dio  che spiega: “L’assessore Turano non dica che ha “ascoltato” le associazioni di categoria, perché si è assunto, unilateralmente, la responsabilità di adottare un provv...
Palermo, la denuncia: “Palazzina Cinese nel degrado”

Palermo, la denuncia: “Palazzina Cinese nel degrado”

News Sicilia
A Palermo, la Palazzina Cinese, l'antica dimora di Ferdinando diBorbone, costruita da Venanzio Marvuglia a fine del '700 e immersa in quello che un tempo era il Real Parco della Favorita, versa in condizione di degrado. A denunciarlo è la deputata regionale del M5S e componente della commissione Cultura dell'Ars Roberta Schillaci, che ha presentato un'interrogazione parlamentare per chiedere se la Regione e l'assessorato ai Beni culturali è a conoscenza dello stato di incuria in cui si trova l'antica dimora reale e se sono previsti interventi di manutenzione per 'salvare' il monumento, anche in vista della stagione invernale, che potrebbe aggravare le condizioni dell'edificio, già in parte compromesso. "Allo stato attuale - afferma Schillaci - la Palazzina Cinese presenta segni di...

Progetto export di Unioncamere: al via la slezione delle imprese

Lavoro, Notizie
Orientamento e assistenza su come operare nei mercati esteri, check-up per analizzare i fabbisogni e comprendere le potenzialità dell’azienda ad esportare, presentazione delle opportunità nei mercati esteri nel corso di incontri individuali o collettivi sul territorio. È questa, in estrema sintesi, l’attività prevista da “Sei - Sostegno all'Export dell’Italia”, il progetto promosso da Unioncamere a supporto dell’impegno del sistema camerale nella realizzazione di iniziative orientate alla crescita delle imprese esportatrici. Nell’Isola il progetto è portato avanti da Unioncamere Sicilia che sta raccogliendo le candidature delle aziende che vogliono usufruire gratuitamente di un servizio di prima assistenza all’esportazione. Per partecipare è sufficiente accedere al sito www.sostegnoexp...
Mafia, operazione Cupola 2.0: arrestato Stefano Polizzi

Mafia, operazione Cupola 2.0: arrestato Stefano Polizzi

Cronaca
E sono 47. Un altro arresto nell'ambito dell'operazione Cupola 2.0 che già ieri ha portato in carcere 46 persone. I carabinieri hanno arrestato Stefano Polizzi,nato a Palermo classe 1955, ritenuto capo della famiglia mafiosa di Bolognetta. L’uomo - tra i destinatari del fermo di indiziato di delitto disposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, che ieri ha azzerato la “CUPOLA 2.0” - è stato rintracciato questa notte dai  Carabinieri della Stazione di Bolognetta in quei luoghi. L’accusa nei suoi confronti è di partecipazione all’associazione mafiosa con l’aggravante delle funzioni direttive, che ha espletato: mantenendo il controllo sul territorio ed intrattenendo rapporti frequenti e qualificati con  Salvatore Sciarabba; prendendo parte ad almeno due summit mafio...

Messina, sequestro da 4 milioni ad ex amministratori Tirrenoambiente

Cronaca
I finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno eseguito  un sequestro di beni del valore di oltre 4 milioni di euro nei confronti degli ex vertici della Tirrenoambiente S.p.a. (C.F - ex presidente del Consiglio di amministrazione, I.G - ex Amministratore Delegato, A.G. - ex amministratore Delegato e N.L.D.R.C. - ex membro del Consiglio di amministrazione). Il provvedimento, eseguito in data odierna a conclusione di una complessa indagine diretta dalla locale Procura della Repubblica, è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Messina, Simona Finocchiaro e riguarda ipotesi di reato di emissione/utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e peculato. Le indagini hanno presso le mosse da una verifica fiscale eseguita dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guar...
Fud Bottega Sicula vince Semiofood, premio alla migliore comunicazione enogastronomica

Fud Bottega Sicula vince Semiofood, premio alla migliore comunicazione enogastronomica

Succede in Sicilia
Un importante riconoscimento quello assegnato nei giorni scorsi presso il Museo delle Marionette di Palermo a conclusione del XLVI congresso annuale dell’Associazione Italiana di Studi Semiotici (AISS), che ogni anno riunisce i maggiori esperti della scienza della significazione, per dibattere sui livelli di senso più profondi legati all'interpretazione dei testi che ci circondano.  Il premio Semiofood in linea con il tema del congresso: “Politiche del gusto: mondi comuni, tra sensibilità estetiche e tendenze alimentari” ha incoronato Fud Bottega Sicula per la migliore comunicazione di brand tra le aziende siciliane nel settore dell’enogastronomia. La Giuria, composta da Anna Maria Lorusso, presidente dell’Aiss nonché docente di Semiotica all’Università di Bologna...
Mafia: un boss ottantenne a capo della Cupola 2.0. Sono 46 gli arresti

Mafia: un boss ottantenne a capo della Cupola 2.0. Sono 46 gli arresti

Cronaca, Notizie
A capo della Cupola 2.0 vi sarebbe stato un vecchio boss, un mammasantissima con un "curriculum" criminale di tutto rispetto chiamato a presiedere e avviare la Commissione provinciale di Cosa nostra del dopo Tottò Riina. Lui è Settimo Mineo (nella foto di Igor Petyx), ottantenne boss  a capo del mandamento di Pagliarelli, uomo ritenuto abbastanza carismatico da riconoscergli il potere di presiedere la Cupola mafiosa che si sarebbe riunita il 29 maggio di quest'anno, per la prima volta dopo il 1993 ovvero dall'arresto di Totò Riina. Mineo, che era pronto a partire per gli Stati Uniti, è stato arrestato insieme ad altre 45 persone dai carabinieri di Palermo che hanno eseguito un ordine di fermo emesso dalla Procura di Palermo guidata da Francesco Lo Voi. Per Mineo e gli...
Credito su pegno, aste di beneficienza di Custodia Valore

Credito su pegno, aste di beneficienza di Custodia Valore

News Sicilia
Si intitola “I gioielli tra arte, scienza e bellezza” l’appuntamento, aperto al pubblico, che si terrà il 1 dicembre alle 17 presso la sede di Catania di Custodia Valore, leader del settore del credito su pegno. Il credito su pegno ha oltre 600 anni di storia ed è ancora oggi un sistema estremamente attivo, come testimoniano le quasi 500.000 persone che, solo nell’ultimo anno in Italia, hanno fatto ricorso a questo tipo finanziamento (riuscendo, nel 95% dei casi, a riscattare il proprio bene). Tra gli oggetti spesso dati in garanzia figurano soprattutto gioielli ma anche orologi, argenti e pietre preziose. Ma siamo in grado di riconoscere, distinguere e apprezzare a pieno questi beni? Proprio sull’importanza dei gioielli e sul loro valore si discuterà nel corso del convegno dal tit...

Fondi Ue, Corte dei conti europea: no a rimborso Iva agli enti pubblici

News Sicilia
Secondo un’analisi rapida di casi svolta dalla Corte dei conti europea, il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto (IVA), un importante elemento di costo nella spesa dell’UE a favore della coesione, è soggetto a errore e non sempre rappresenta un impiego ottimale dei fondi dell’UE. La Corte ritiene che, dopo il 2020, l’IVA concernente la spesa nel settore della coesione non dovrebbe più essere rimborsata agli enti pubblici. La spesa dell’UE relativa al settore della coesione spesso comporta la sovvenzione di costi relativi all’acquisto di beni e servizi e l’IVA corrispondente può rappresentare fino a un quinto del costo totale di un progetto. Come regola generale, l’IVA è ammissibile al cofinanziamento UE solo se non è recuperabile in forza della legislazione nazionale. Avendo analiz...
Arrestato assessore nell’Agrigentino: avrebbe imposto ditta palermitana

Arrestato assessore nell’Agrigentino: avrebbe imposto ditta palermitana

Cronaca, Notizie
Avrebbe esercitato nei confronti del titolare di un'impresa concessionaria del servizio di raccolta dei rifiuti, per ottenerne la promessa di stipula di un contratto di guardiania, per oltre 65 mila euro annui, a favore di un istituto di vigilanza privata del palermitano. Con l’accusa di tentativo di indebita induzione a dare o promettere somme di denaro è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento l’assessore del Comune di Naro Francesco Lisinicchia, 49 anni con delega all’Urbanistica, all’Edilizia Pubblica e Privata, ai Rifiuti e al Servizio Idrico Integrato. Il provvedimento, emesso a seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Agrigento, fa riferimento ad una serie di pressioni che l’amministratore...
La proposta al Caffè delle 9: finanziare i termovalorizzatori con i green bond

La proposta al Caffè delle 9: finanziare i termovalorizzatori con i green bond

News Sicilia
La sostenibilità sociale, ambientale ed etica delle imprese è stata al centro del dibattito del Caffè delle 9 un appuntamento che periodicamente riunisce imprenditori, docenti, artisti, esponenti delle istituzioni, intellettuali di Palermo con l’obiettivo di discutere sulle più importanti tematiche dell’attualità economica e finanziaria.Organizzato da Raffaele Mazzeo e da Francesco Fecarotta, questo nuovo incontro è stato ospitato nella galleria Fecarotta in via principe di Belmonte, nel salotto della città. Al centro del confronto, quindi, la sostenibilità che è diventata oggi non solo un valore reputazionale delle aziende ma anche di mercato. Il mercato e i consumatori, infatti, premiano i comportamenti corretti e l’Unione Europea ha introdotto l’obbligo per le imprese quotate in bo...