Bic Cristal Re’New, la penna più venduta al mondo, compie 70 anni

in
Extra, Notizie dalla Sicilia https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/05/nataperdurare-1024x600.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/05/nataperdurare-150x150.jpg il Mattino di Sicilia -  Notizie dalla Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/bic-cristal-renew-la-penna-piu-venduta-al-mondo-compie-70-anni/#respond
584

La nascita della penna a sfera, ormai compagna fedele della vita quotidiana dei consumatori di tutto il mondo, risale infatti alla fine del 1950. Proprio in quell’anno, il Barone Marcel Bich – torinese di nascita – lanciò la penna Cristal®, la prima penna a sfera di alta qualità e accessibile a tutti, nonchè il fondamento del successo globale del brand BIC. Grazie al suo design semplice e alla facilità d’utilizzo, la BIC® Cristal®  è da allora diventata parte integrante del nostro patrimonio culturale e della nostra vita di tutti i giorni a casa, a scuola o in ufficio. La BIC® Cristal® ha come obiettivo quello di regalare a chi la utilizza un’esperienza di scrittura facile e scorrevole per dare libertà di espressione alla creatività.

Bic Cristal Re’New

La storia di BIC comincia dopo la Seconda Guerra Mondiale nei sobborghi di Parigi, dove Marcel Bich cominciò a produrre pezzi di penne stilografiche. Le penne a sfera esistevano già, ma erano imprecise. Bich capì il potenziale di questo prodotto, ma furono necessari lunghi anni di intenso lavoro per arrivare a sviluppare la penna a sfera ideale. Oggi, a 70 anni dalla sua nascita, la penna a sfera BIC – nonostante sia nella vita di tutti – è universalmente considerata anche un oggetto di design, tanto da essere attualmente esposta in musei prestigiosi come il Museum of Modern Art/Centre George Pompidou a Parigi e il Museum of Modern Art a New York (MoMA) e da essere fonte di ispirazione per artisti e designer che la reinventano trasformandola in creazioni originali.

Negli ultimi 70 anni, la gamma BIC® Cristal® si è evoluta in più di 60 diversi modelli con 15 colori continuando a garantire al consumatore elevate performance di scrittura ed una qualità estremamente affidabile, grazie agli oltre 70 controlli che vengono effetturati lungo il processo produttivo.

Oggi, per celebrare un anniversario così speciale, la famiglia BIC ha deciso di allargarsi con il lancio dell’ultima nata: la nuova Bic Cristal Re’New. La nuova penna a sfera è caratterizzata da un design contemporaneo e riesce a coniugare le performance di sempre con nuove features che la rendono ancora più unica nel suo genere. La Cristal® Re’NewTM nasce infatti dalla crescente attenzione, da parte del brand stesso ma anche dei consumatori, verso la sostenibilità. Il nuovo prodotto BIC è infatti ricaricabile – la cartuccia al suo interno si può facilmente sostituire grazie ad una levetta situata in fondo al fusto, così da poter riutilizzare la penna riducendo notevolmente gli sprechi – ed il tappo è composto per il 96% di plastica riciclata.

La Bic Cristal Re’New è un oggetto esteticamente piacevole e di design, che oltre alle ottime performance di scrittura vuole appagare anche la vista di chi la utilizza. Per questo motivo, al design iconico della Cristal® Original è stato aggiunto un tocco moderno ed elegante: il fusto in alluminio opaco arricchito con l’incisione del logo BIC®. Anche il cappuccio è stato completamente ridisegnato e presenta lo stesso colore grigio metallico del fusto.

« Siamo molto contenti di lanciare questa nuova ed evoluta versione della nostra  BIC® Cristal®. Per 70 anni, la penna Cristal® originale è stata parte fondante della nostra cultura e ha guadagnato fiducia in tutto il mondo grazie alla sua qualità e design puro e semplice. Con la Cristal® Re’NewTM, abbiamo re-immaginato un oggetto essenziale per la nostra vita di tutti i giorni e creato uno strumento di scrittura elegante che sarà un compagno affidabile a scuola, a casa o in ufficio e porterà un sorriso con semplicità nelle giornate di persone in tutto il mondo “ dice Gonzalve Bich, CEO of BIC

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/05/nataperdurare-1024x600.jpg