Comunali di Trapani, Fazio decade dal ballottaggio

Condividi

Il candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, decade dal ballottaggio del 25 giugno. Non ha presentato entro le 14 di oggi – termine ultimo previsto dalla legge – la lista degli assessori. Il suo avversario, Pietro Savona, non ha uno sfidante ma per essere eletto avrà bisogno di un’affluenza alle urne che superi il 50% e del 25% di consensi del corpo elettorale.

Martedi’ Fazio aveva invitato gli elettori a non votarlo e poi si era dimesso da deputato regionale; è indagato per corruzione e traffico d’influenze, coinvolto nell’indagine Mare Monstrum. Al primo turno è risultato il più eletto tra i candidati alla poltrona di primo cittadino, con il 31,79%, accedendo cosi’ ai ballottaggi del 25 giugno insieme all’esponente del centrosinistra Pietro Savona.

 

Leggi anche:  Istituto Gramsci siciliano, cronaca di una morte annunciata
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/05/mimmo-fazio-1024x576.jpg

0 thoughts on “Comunali di Trapani, Fazio decade dal ballottaggio”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *