Sciopero dei lavoratori della Liberty Lines, disagi nei collegamenti con le isole minori

Le corse degli aliscafi verso le isole minori saranno bloccate da domani fino a giovedì per uno sciopero indetto dal sindacato Orsa. Saranno garantiti i servizi minimi di collegamento, secondo quanto afferma la Liberty lines società che gestisce in monopolio le linee sovvenzionate.

Lo sciopero ha origine da un contrasto sugli orari di lavoro e per “alcuni ritardati pagamenti al personale navigante, ritardi nella consegna degli statini e per le eccessive ore di lavoro”, spiega al Giornale di Sicilia il segretario generale dell’Orsa Gennaro Bottiglieri. Già due mesi fa era stato messo in atto un altro sciopero.

Ovviamente la decisione creerà non pochi disagi, specialmente per turisti e operatori che si trovano ancora in piena stagione estiva. I primi a protestare sono stati gli albergatori delle Eolie. A far sentire la sua voce, in particolare, è stato Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Minori della Sicilia: “Abbiamo appreso, con grande rammarico e preoccupazione dello sciopero proclamato dal sindacato Orsa – spiega Del Bono – attraverso i notiziari locali, dove l’annuncio è stato pubblicato il 3 settembre e senza motivazioni, quindi apparentemente fuori dai termini previsti dalla legge. L’elenco delle corse garantite non risulta, inoltre, di semplice lettura se non per gli addetti ai lavori. Aldilà della legittimità dello sciopero e del pieno rispetto per tale strumento e per quanti lavorano nel comparto – continua Del Bono – chiediamo a gran voce che il sindacato in questione e la compagnia, trattandosi oltretutto di un servizio pubblico essenziale, si prodighino per porre in essere tutte le azioni in loro potere per evitare gli indubbi danni connessi ad uno sciopero. Il nostro legale – conclude Del Bono – sta valutando l’opportunità di ricorrere alla commissione di garanzia per verificare la legittima delle modalità dello sciopero nonché il rispetto dei termini di preavviso e di comunicazione. Nel contempo, chiediamo alla Regione Sicilia, soggetto responsabile ed erogatore del contributo, di prodigarsi con urgenza per mediare tra le parti interessate onde scongiurare la sospensione delle corse interessate dallo sciopero ed evitare gravi disagi agli utenti e a quanti operano nelle isole minori della Sicilia”.

Il comunicato di Liberty Lines

Liberty Lines informa che il sindacato OR.SA ha indetto uno sciopero dalle ore 08:31 di domani 6 settembre alle ore 08:30 del giorno seguente.

 

Come di consueto, Liberty Lines si è prontamente attivata per assicurare ai suoi clienti servizi di trasporto predisposti per far fronte ad uno sciopero indetto in periodo di alta stagione e per la durata di 24 ore nonché in linea con quanto previsto dalla Legge 146/1990 relativa alle prestazioni garantite nei servizi pubblici essenziali.

 

Saranno pertanto garantite le corse in partenza prima dell’inizio dell’astensione e sino al completamento dell’itinerario nonché quelle consultabili al link seguente:

http://www.libertylines.it/cms/sw_files/news/60903_Consulta-le-Linee-garantite-per-lo-Sciopero-OR-SA-06-07-09-2017_797.pdf

 

Liberty Lines porta avanti un confronto sistematico e costruttivo con i propri dipendenti e in particolare con tutte le organizzazioni sindacali firmatarie di contratto.

 

Per maggiori informazioni relative agli altri orari è possibile contattare il seguente numero di call center: 0039 0923 873813

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d bloggers like this: