Sequestro Rappa, la Gdf recupera un milione sottratto alla New Sport Car

in No Comment
Cronaca https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/02/DSC_0015-1024x685.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/02/DSC_0015-150x150.jpg il Mattino di Sicilia - Giornale della Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/sequestro-rappa-la-gdf-recupera-un-milione-sottratto-alla-new-sport-car/#respond
369
Condividi

Su delega della Procura della Repubblica di Palermo e dopo articolate indagini, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo hanno eseguito un’ordinanza di sequestro preventivo, emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, nei confronti di Vincenzo Corrado Rappa e di Walter Virga, avente ad oggetto beni mobili e immobili per un importo, per ciascuno dei due, di oltre 1 milione di euro, nonché un dipinto del pittore palermitano Francesco Lo Iacono del valore di quasi 95 mila euro.

In particolare, a VIRGA sono stati sequestrati euro 71 mila fra disponibilità su conti correnti e polizze assicurative, nonché due immobili del valore complessivo stimato di circa 370 mila euro. A RAPPA, oltre al dipinto di Lo Iacono, è stato sequestrato un appartamento di oltre 400 mq, vincolato fino a concorrenza di 1 milione di euro.

Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle palermitane hanno consentito di accertare che Walter Virga – amministratore giudiziario dei compendi aziendali del “Gruppo Rappa”, sottoposti a misura di prevenzione – e Vincenzo Corrado Rappa – destinatario della proposta per l’applicazione di detta misura di prevenzione – si sono appropriati, in concorso tra loro, della somma complessiva di € 1.027.987, sottraendola dalle casse della “Nuova Sport Car S.p.a.”

Ciò è avvenuto mediante l’indebita compensazione, disposta da Virgasenza alcuna autorizzazione da parte del Giudice delegato, di un debito pari a circa 564.500 euro del RAPPA nei confronti della Nuova Sport Car S.p.a. – derivante da somme da questi in precedenza prelevate dalle casse della società in assenza di valido titolo causale – con crediti asseritamente vantati da Rappa nei confronti della medesima società a titolo di compenso per il ruolo di amministratore unico, nonchè mediante il versamento, in suo favore, delle relative ritenute fiscali, per un ammontare di circa € 473.700.

Dalle indagini della Guardia di Finanza è inoltre emerso che Vincenzo Corrado Rappa ha sottratto dai beni della “Nuova Sport Car S.p.a.” anche un dipinto del pittore palermitano Francesco Lo Iacono, olio su tela “Palermo e Monte Pellegrino”, acquistato dalla casa d’aste Sotheby’s per una valore di circa € 95.000.

Per tali vicende Virga e Rappa sono indagati, in concorso tra loro, per ildelitto di peculato, nonché, quest’ultimo, anche per il reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro.

Leggi anche:  Coronavirus: diventano dieci le “zone rosse” in Sicilia
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2018/02/DSC_0015-1024x685.jpg

0 thoughts on “Sequestro Rappa, la Gdf recupera un milione sottratto alla New Sport Car”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *