Press "Enter" to skip to content

Super green pass: Cateno De Luca occupa il molo per protesta

Il sindaco di Messina Cateno De Luca, non avendo ricevuto risposta da parte del governo Draghi in merito alla richiesta di una proroga dell’obbligo del super green pass sui trasporti, occupa la Rada San Francesco per protesta.

“Serve una norma transitoria, che tenga conto anche della tempistica dei protocolli sanitari tra il primo vaccino e il richiamo, e il completamento con il terzo vaccino – ha detto Cateno De Luca – un provvedimento che restituisca ai siciliani la dignità dello status di cittadini italiani della quale sono stati privati per effetto di una disposizione che viola la continuità territoriale e che ci relega allo status di isolani e isolati”.

“Non blocco nessun traghetto. Io non mi muoverò da qui finché non riceverò una risposta. La mia occupazione è permanente. Mi metterò in un angolo, chiederò un sacco a pelo e non andrò via. Lo stato sta riducendo in queste condizioni il sindaco della tredicesima città d’Italia. Io aspetto la politica, i rappresentanti dello stato. Io aspetto che venga sua eccellenza il prefetto a dirmi che domani sarà tutto risolto”. Lo ha detto il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che ha iniziato la sua protesta occupando Rada San Francesco, contro il green pass rafforzato per l’attraversamento dello stretto di Messina.

Cateno De Luca

“Io non sono contro il vaccino, sono per la vaccinazione ma non sono per queste modalità. Lo stato però non rassicura i cittadini, nel momento in cui ha messo in circolazione questo vaccino non ha fatto una legge per dire vaccinatevi e queste sono le conseguenze – prosegue – chiedo che venga fatta una moratoria di 30 o 40 giorni, cioè il tempo necessario per sottoporsi alla prima vaccinazione e anche alla seconda. La legge va rivista”.

“Doveva essere il Presidente della Regione, Nello Musumeci ad occuparsi di questa vicenda. Attualmente però il governatore è impegnato ad affrontare la difesa del diritto di lesa maestà per le votazioni. Io al posto di Musumeci avrei proposto di non eleggere i nostri parlamentari per le elezioni al Quirinale. Che repubblica delle banane è questa? A cosa serve un Presidente della Regione se lo stesso non utilizza il suo ruolo in un momento così delicato? “. Lo ha detto il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che ha appena iniziato la sua protesta a Rada San Francesco, contro l’obbligo del green pass rafforzato per l’attraversamento dello Stretto. Il sindaco ha occupato il porto di Messina finché non otterrà una modifica della normativa.

Be First to Comment

Leave a Reply

%d bloggers like this: